x

SEI IN > VIVERE JESI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Jesiamo sulle nomine Carisj: Bassotti “abbia la sensibilità di farsi al più presto da parte”

1' di lettura
1406

da Gruppo consiliare di Jesiamo


Logo Jesiamo
Complimenti all'Organo di Indirizzo della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi che ha totalmente ignorato i generali e reiterati appelli del territorio affinché venisse individuato un consiglio di amministrazione all'insegna del rinnovamento.

E complimenti al Pd, principale forza politica di questa Città, che ha assecondato con una posizione imbarazzante questa operazione di vera restaurazione, facendo venir meno l'unità d'intenti che era stata trovata tra tutti i gruppi in Consiglio comunale, affidando a note discordanti e contraddittorie la sua eterogenea posizione su questa vicenda, completando l'opera con il silenzio assordante del sindaco di Senigallia, anche lui del Pd..

È stato detto dal Pd, a scusante della sua profonda ambiguità, che la politica deve rimanere fuori dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi. Si ha la netta sensazione, viceversa, che proprio la politica, quella peggiore, quella che ci auguravamo fosse definitivamente tramontata, abbia ancora una volta deciso per il territorio. E lo abbia fatto rispetto ad un Ente che rappresenta un patrimonio della collettività per le finalità sociali, culturali ed economiche previste dal suo Statuto. D'altra parte non sfugge al buon senso che nell'Organo di Indirizzo della Fondazione facciano parte autorevoli esponenti del Pd di Jesi che hanno contribuito all'elezione del nuovo presidente.

Al signor Alfio Bassotti, che certamente non avremmo voluto in quel ruolo, l'augurio di buon lavoro non disgiunto dall'auspicio che, accogliendo se pur in ritardo le istante e le voci del territorio, abbia la sensibilità di farsi al più presto da parte.



Logo Jesiamo

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-06-2013 alle 16:32 sul giornale del 05 giugno 2013 - 1406 letture