x

Giovani ancora protagonisti alla commemorazione dei “Martiri XX giugno”

Il Comune di Jesi 2' di lettura 18/06/2013 - Sempre più rivolta alle giovani generazioni la commemorazione dei sette giovani martiri di Montecappone, di cui giovedì prossimo ricorre il 69º anniversario.

Una scelta precisa, quella dell'Amministrazione comunale, che si ripete puntualmente in tutte le solennità civili, con l'obiettivo di trasmettere ai ragazzi i valori fondanti alla base di conquiste sociali e democratiche così rilevanti, così da rafforzare, attraverso la memoria, l'impegno civile di pace, solidarietà e giustizia sociale.

E così, giovedì sera, durante la cerimonia al cippo di Montecappone in programma alle 19.15, oltre al programmato saluto istituzionale, vi sarà l'intervento di Maria Eleonora Camerucci, giovane presidente dell'Anpi di Jesi e alcune letture di ragazzi del Liceo Classico “Vittorio Emanuele II” tratte dal libro “Martirio” di Vittorio Graziosi.

La commemorazione di quelli che sono ricordati come i “Martiri XX Giugno” si aprirà alle 19, con la formazione di un corteo al bivio Bellavista di Montecappone. Da qui si raggiungerà il “cippo martiri” dove, alle 19.15, si terrà la commemorazione ufficiale. Un pulmino verrà messo a disposizione gratuitamente dal Comune per accompagnare quanti vorranno partecipare. Effettuerà le seguenti fermate: 18.15 in piazza della Repubblica, 18.30 presso l'arco Clementino, 18.45 in via Roma.

Proprio in via Roma, quella sera del 20 luglio 1944 i sette giovani vennero sequestrati dai fascisti insieme ad un'altra ventina di coetanei, per essere poi condotti in un casolare di Montecappone, perquisiti e bastonati. Gli altri vennero liberati, mentre loro sette, considerati partigiani, furono oggetto di feroci torture e sevizie, quindi fucilati. I loro nomi sono riportati nel cippo eretto nel luogo dove caddero: Armando e Luigi Angeloni, rispettivamente di 25 e 18 anni, Francesco Cecchi e Alfredo Santinelli anch'essi di 18, Mario Saveri di 23 anni, Enzo Carboni e Calogero Grasceffo entrambi ventenni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-06-2013 alle 12:58 sul giornale del 19 giugno 2013 - 1300 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, Comune di Jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/OnU