Quantcast

4-5-6 Luglio, arriva “Diritti al futuro”: la VI Edizione di Equa la Festa

Equa la festa 4' di lettura 29/06/2013 - Occhi puntati sui DIRITTI quest’anno alla VI edizione di Equa La Festa che si terrà nelle giornate del 4, 5 e 6 Luglio all’Ostello Villa Borgognoni di Jesi.

“Diritti al futuro” è il titolo di questa edizione che vedrà approfondimenti, spettacoli, laboratori centrati sulla voglia di migliorare le nostre vite ed il nostro futuro e quindi: diritto ad una vita indipendente per le persone disabili, diritto ad un mondo più sostenibile attraverso dei nuovi modelli di sviluppo, diritto ad una vita dignitosa per coloro che si trovano in carcere e diritto alle pari opportunità e condizioni di vita non solo sulla carta ma anche nei fatti per le donne.

Associazione capofila nell’organizzazione della festa è SpaziOstello Onlus, associazione di volontariato costituitasi nel dicembre 2009 con l’obiettivo di valorizzare Villa Borgognoni, rendendola sede di attività socio culturali attraverso cui trasmettere valori quali condivisione, partecipazione, democrazia e solidarietà.

Insieme a SpaziOstello contribuiscono all’organizzazione di Equa La Festa le associazioni di volontariato: La Strada di Sergio, Emergency, Mondo Solidale, A.N.P.I, Libera contro le mafie, Avvocati di Strada, Centro Studi Libertari “L. Fabbri”, GUS, Cooperativa Pane e Tulipani, Comitato Vita Indipendente, Antigone, Rees Marche, Anffas Jesi, Il Camaleonte. Oltre alla cooperativa sociale Opera, che gestisce per conto del Comune di Jesi le attività ricettive dell’Ostello, e che anche quest’anno ha aperto le porte della villa alle associazioni di volontariato e alla città. L’evento ha il sostegno del Centro Servizi per il Volontariato Marche e il patrocinio di: Comune di Jesi, Regione Marche, Assemblea Legislativa delle Marche e Consulta per la Pace.

Equa la festa 2013 sarà una tre giorni ricca di dibattiti, incontri, concerti, spettacoli teatrali, mostre, film. Ogni giorno sarà inoltre possibile visitare gli stand delle associazioni e di aziende agrarie biologiche, partecipare a laboratori per adulti e bambini, fruire di trattamenti benessere, incontrarsi per un aperitivo speciale, gustare piatti di cucina etnica e biologica accompagnandoli con bevande provenienti dal commercio equo e solidale, vino delle nostre colline e birra artigianale.

Diversi gli ospiti provenienti da tutta Italia che parteciperanno agli incontri previsti nel tardo pomeriggio. La serata di apertura vedrà tra i protagonisti del Convegno “Niente su di Noi senza di Noi: per una Vita Indipendente delle persone con disabilità” Germano Tosi, Presidente di ENIL Italia (European Network on Independent Living), che interverrà sui temi della disabilità, delle barriere architettoniche e di come le condizioni di vita dei disabili possono essere influenzate dal sistema socio-culturale di riferimento. Venerdì 5 Luglio sarà la volta del giornalista Alberto Zoratti che insieme a Francesco Gesualdi (Centro Nuovo Modello di Sviluppo) interverrà al dibattito ”Oltre il mito della crescita, il benvivere come incontro tra sobrietà e solidarietà”, organizzato con il supporto della REES Marche. Sabato 6 Luglio saranno presenti infine Roberto Bezzi e Tilde Napoleone, rispettivamente responsabile e operatrice dell’area educativa della Casa di reclusione milanese di Bollate, che insieme all’Associazione Antigone discuteranno delle condizioni di vita all’interno delle carceri italiane. Interverrà anche Olivier Malcor sul tema: “Dalla violenza maschile a una mascolinità aperta. Il lavoro del teatro dell'oppresso con i detenuti per reati sessuali a Regina Coeli”. Nella stessa giornata uno spazio sarà dedicato al Comitato Stop OPG, con la presenza di Laura Stopponi, mentre nel primo pomeriggio è previsto un laboratorio ludico-teatrale sui ruoli di genere intitolato “La gabbia del genere (la cui porta è aperta)”, tenuto dall’Associazione “Maschile Plurale”.

Anche per quest’anno, e per tutte e tre le giornate, il Centro Studi Libertari “L. Fabbri” organizzerà dei focus tematici su lavoro, sanità e cultura che contribuiranno ad arricchire ulteriormente il programma della festa .

Non mancherà dell’ottima musica: il Trio Acustico Ebano per la serata del Giovedì, le “Nino Rota Trio” il Venerdì che allieteranno la serata dopo lo spettacolo teatrale “Pop Economy, ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va” ed il cantautore Alessio Lega il sabato sera a cui seguirà Dj Bruno.

L’ingresso alla festa sarà libero e gratuito.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-06-2013 alle 17:34 sul giornale del 01 luglio 2013 - 1758 letture

In questo articolo si parla di attualità, spaziOstello

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ORS





logoEV
logoEV