Quantcast

Chiaravalle: D'Ascanio su SIC1, “opposizione, se ci sei, batti un colpo!”

Abbazia Chiaravalle di Fiastra 1' di lettura 09/07/2013 - Continua il silenzio assordante sulla vicenda SIC1!! Opposizione: dove sei? Ti stai rendendo conto di quanto successo nella vicenda SIC1? Perché non chiedi conto di quanto accaduto? Quando i cittadini chiaravallesi saranno messi al corrente della vicenda?

Dove sono quelli che durante l’ultima campagna elettorale promettevano, ogni due per tre, che in caso di vittoria avrebbero fatto della trasparenza il loro credo?

Dove sono quelli che, ad ogni piè sospinto chiedevano il voto dei chiaravallesi per mandare a casa i “colpevoli” del degrado di Chiaravalle?

Si chiamava “ Si Amo Chiaravalle”, ora per caso si chiama “Non Amo Chiaravalle”?

E “Apertamente” ora si chiama “Chiusa-mente”?

E gli.. Sbarbati’s boys, che fine hanno fatto? Non hanno nulla da dire sulla vicenda? Hanno forse qualche scheletro da nascondere?

Perché l’opposizione non chiede un Consiglio Comunale monotematico, con un unico punto all’o.d.g: SIC1?

Allora, pur da sempre oppositori di tutte le amministrazioni di sinistra a Chiaravalle, siamo quasi felici che i chiaravallesi abbiano ridato fiducia a questa alleanza! Sennò, visto l’andazzo, questi sarebbero stati il peggio del peggio!!

E allora? Allora caro Sindaco Costantini, ci vogliamo rivolgere ossequiosamente a Lei, affinchè rassicuri la cittadinanza circa le voci che circolano a Chiaravalle sull’entità del debito e su ciò che toccherebbe pagare a questa Amministrazione!

Confidiamo in Lei, per sapere, se non tutta, almeno un briciolo di verità!!


da Andrea D’Ascanio
Ex Consigliere Comunale PdL





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-07-2013 alle 15:56 sul giornale del 10 luglio 2013 - 1193 letture

In questo articolo si parla di attualità, abbazia, Andrea D’Ascanio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/PeM





logoEV
logoEV