Quantcast

Chiaravalle: l’Associazione “ApertaMente per Chiaravalle” contro la chiusura dell'ospedale

Apertamente Associazione politico culturale 2' di lettura 10/07/2013 - L'Associazione Politico Culturale "ApertaMente per Chiaravalle" ha inviato oggi all'Amministrazione una lettera con un suggerimento come ennesimo tentativo per scongiurare la chiusura dell'ospedale.

Egregio Signor Sindaco,

l’Associazione “ApertaMente per Chiaravalle” con la presente missiva vuole farsi portavoce della forte preoccupazione dei propri aderenti e dei cittadini chiaravallesi in merito alla grave situazione che riguarda l’ospedale Maria Montessori di Chiaravalle, alla quale si deve aggiungere, purtroppo, lo sconcerto per l’assenza dei rappresentanti delle vicine amministrazioni comunali al sostegno di una battaglia che dovrebbe essere comune (la mancata partecipazione dei sindaci dell’ambito al recente Consiglio Comunale Straordinario svoltosi in data 8 luglio 2013 è sintomatico del palese disinteresse delle istituzioni locali).

I componenti dell’Associazione hanno seguito fin dall’inizio tutta la vicenda con interesse, partecipando alle iniziative intraprese sul territorio e sostenendo il Comitato Cittadino ed il Comitato dei Lavoratori, che con encomiabile determinazione si stanno spendendo contro l’attuazione della delibera regionale.

Altrettanto apprezzabile l’azione congiunta della maggioranza e delle opposizioni dell’attuale Consiglio Comunale del Comune di Chiaravalle che, come mai nel passato, si sono fatte carico del problema, rafforzando così l’azione politica unita alla protesta cittadina.

Dal momento che per evitare la definitiva chiusura del ospedale sono state ad oggi intraprese molte azioni, la maggior parte di iniziativa popolare, l’Associazione “ApertaMente per soppressione del nosocomio, appellarsi alla Sig.ra Clio Bittoni, nostra illustre concittadina e consorte del Presidente Giorgio Napolitano, che in più occasioni ha manifestato il forte legame ed attaccamento con la nostra città e con tutto il territorio.

Pertanto la nostra Associazione auspica che l’Amministrazione Comunale voglia in tempi brevi appellarsi alla predetta illustre concittadina al fine di far conoscere il grido di allarme dei cittadini del territorio contro la chiusura dell’ospedale.

In caso del favorevole accoglimento della presente iniziativa ed in attesa di un cortese riscontro, l’Associazione ApertaMente si rende sin d’ora disponibile per attivare un contatto diretto con la Sig.ra Bittoni.

Cordiali saluti.


da Apertamente Associazione politico culturale





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-07-2013 alle 16:11 sul giornale del 11 luglio 2013 - 1239 letture

In questo articolo si parla di attualità, chiaravalle, Apertamente Associazione politico culturale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Phu