Quantcast

Castelplanio: Federica Bini entra a far parte del team di Donnavventura

federica bini 4' di lettura 12/07/2013 - Federica Bini sarà una delle quattro Donnavventura che dal 2 settembre percorrerà le strade americane a bordo degli ormai famosi pick up rossi. Solare, amante dei viaggi e della fotografia è stata scelta tra centinaia di candidate; la sua arma vincente? L'essere stata sempre se stessa.

Dopo Claudia Cinì agli esordi del programma, Yanne Mattei e Silvia Spalvieri nel 2007 e Valentina Mondelli nel 2012, a salire sui pick up rossi targati Donnavventura sarà un'altra marchigiana: Federica Bini, 23 anni di Castelplanio e studentessa di architettura è stata infatti selezionata per prendere parta alla XXVesima edizione del programma di Rete 4 Donnavventura.

Dalla sua voce si comprende subito l'emozione e la felicità di poter finalmente prendere parte a uno dei suoi programmi preferiti: “ho guardato Donnavventura con la mia famiglia da sempre e mi sono sempre detta che avevo tutte la carte in regola per poter far parte di quel team anche io” . E così due anni fa ha deciso di provare a fare le selezioni: “la prima volta non è andata bene, ma non mi sono arresa e ho riprovato. Così ho mandato il mio video-provino e mi hanno selezionata assieme ad altre 100 ragazze per andare a fare le vere e proprie selezioni a l' Alagna in Piemonte per tre giorni in un villaggio allestito a 3000 metri”.


Il tutto in grande segreto, senza dire nulla agli amici e lasciando a casa una mamma e una sorella molto preoccupata per il futuro "televisivo" di Federica: “due giorni prima di partire ho consegnato la mia tesi e senza dirlo troppo in giro sono partita per il Piemonte dove per dieci giorni ho dovuto affrontare tante prove fisiche come la corsa nel fango, la teleferica, il rafting, il percorso in bicicletta e la guida con i pick-up. Poi per me che sono freddolosa, entrare in acqua in calzoncini corti, con una temperatura di – 3 gradi e il nevischio che scendeva dal cielo, è stata davvero critica!”.

Al ricordo di quelle condizioni ambientali difficili, Federica sorride, ma più che le prove fisiche, a mettere alla prova la neo Donnavventura sono state le condizioni mentali: “ci sono stati dei momenti di malinconia, soprattutto perché per 10 giorni non ho potuto mai chiamare a casa e raccontare le mie emozioni o di quello che stavo facendo. In quei momenti, mi hanno aiutata molto le parole della mia migliore amica: “vada come vada, fallo nei migliori dei modi””. E Federica ha davvero messo in pratica quelle parole conquistandosi il posto nel nuovo team di Maurizio Rossi, lo storico capospedizione. L'arma vincente della ventitreenne? “L'essere stata sempre me stessa: quando mi sentivo allegra, sorridevo; quando ero triste non cercavo di nasconderlo, nemmeno davanti al capo-spedizione. Sono comunque una persona solare e credo che questo aspetto, assieme alla mia sincerità, sia piaciuto al Boss. E poi diciamola tutta, dopo la delusione dello scorso anno anche un pizzico di fortuna ci sta.Sicuramente c'erano altre ragazze che come me meritavano di partire, ma questa volta è toccato a me e per questo mi sento davvero fortunata ”.

Il due settembre Federica partirà così alla volta di New York, tappa iniziale di questa nuova avventura, per poi spostarsi sul continente nordamericano per percorrere on the road un coast to coast che attraverserà le città principali del mito a stelle strisce: “anche se il mio viaggio dei sogni è il Giappone, chi si sognerebbe mai di rifiutare un viaggio negli Stati Uniti? Naturalmente non vedo l'ora di vedere New York e posti paradisiaci come le Hawaii o i Caraibi, ma la tappa che attendo con più trepidazione è quella che ci porterà a Seattle, la città dove si svolge la mia serie preferita, Grey's Anatomy”.

E chissà se sarà proprio lei a presentare Seattle davanti alle telecamere? "Parlare davanti alle telecamere ed essere disinvolta senza fingere non è per niente facile soprattutto per una come me che non ha mai fatto nulla del genere; ma allo stesso tempo è davvero emozionante. Ci sono ancora tante cose che devo migliorare e che voglio imparare soprattutto sulla fotografia. Fare foto e raccontare i viaggi attraverso le immagini mi è sempre piaciuto ed è stato proprio l'aspetto artistico a spingermi ad iscrivermi ad architettura".

E superata anche la prova della prima intervista in assoluto, Federica ora è davvero pronta per iniziare questa sua nuova grande avventura, rimanendo sempre se stessa e soprattutto vivendola al massimo.


Tutte le foto sono state prese dal profilo Facebook di Federica Bini.








Questo è un articolo pubblicato il 12-07-2013 alle 14:36 sul giornale del 13 luglio 2013 - 1917 letture

In questo articolo si parla di isabella agostinelli, televisione, spettacoli, federica bini, donnavventura

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Pnd





logoEV