Quantcast

Santa M. Nuova: amianto uccide giovane di 36 anni, volontario Croce Gialla di Collina

Francesco Barigelli 1' di lettura 09/09/2013 - Un'altra vita portata via dall’amianto. Stavolta è toccato ad un giovane di 36 anni di Collina di Santa Maria Nuova, dove era impegnato come volontario della Croce Gialla.

Combatteva da parecchi anni con la malattia, contratta quando lavorava come operaio, a causa delle inalazioni di fibre di amianto, finché le sue condizioni non sono peggiorate ed è stato ricoverato d’urgenza all’ospedale regionale di Torrette.

L’asbestosi ha prevalso, dopo sette anni di dura lotta, nella giornata di sabato. Lunedì pomeriggio alle ore 16, presso la Chiesa di Collina, l’ultimo saluto al giovane Francesco Barigelli, che aveva deciso di essere sepolto con la propria divisa della Croce Gialla. Sarà il vescovo Don Gerardo Rocconi a celebrare il rito funebre.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-09-2013 alle 17:04 sul giornale del 10 settembre 2013 - 1531 letture

In questo articolo si parla di cronaca, jesi, cristina carnevali

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Ru2





logoEV
logoEV