Quantcast

Weekend di BIOcultura presso l'Oasi Ripa Bianca: artigiani rurali, verdure curiose e tanto biologico

Verdure curiose alla quinta edizione di BIOcultura 2013 2' di lettura 12/09/2013 - Un fine settimana ricco di curiose iniziative alla quinta edizione di BIOCultura, una manifestazione che il Centro Educazione Ambientale Sergio Romagnoli organizza per diffondere la cultura del biologico e della biodiversità rurale: un punto d’incontro e di vendita di prodotti biologici per consumatori consapevoli e curiosi, un momento di confronto, informazione ed attività intorno ai principi di agricoltura ecologica, alimentazione sana e rispetto della biodiversità rurale.

L’edizione di quest’anno vedrà inoltre al lavoro molti artigiani rurali del territorio: giovani che hanno deciso di recuperare antichi mestieri legati al mondo agricolo per mantenere attuali saperi preziosi.

Molto corposo il programma dell’evento: si parte sabato 14 settembre alle 21.00 con la proiezione di un documentario e dibattito sul tema delle sfide rurali, di giovani che hanno deciso di dedicarsi all’agricoltura e andare contro le logiche di omologazione culturale ed economica che ci viene imposta. Ad allietare la serata ci sarà anche una degustazione di vini Bio.

Domenica 15 settembre, presso la Riserva Ripa Bianca, si partirà alle 9.30 di mattina con la raccolta collettiva della cicerchia, un antico legume recentemente riscoperto e diventato presidio Slow Food.
A seguire si terranno due dimostrazioni di artigiani rurali: dal ramo al cesto e dai profumi ai saponi.
Nel pomeriggio alle 15.30 si terrà una dimostrazione di tinture naturali a partire dalle piante tintorie, alle 16.00 un laboratorio rurale per bambini, alle 16.30 l’arte della filatura e della tessitura della lana e alle 17.30 dall’argilla ai cocci per riscoprire la bellezza di cucinare nella terracotta.

Nel pomeriggio inoltre i nonni degli orti biologici di Ripa Bianca organizzeranno una bruschettata con le loro buonissime verdure e un assaggio della famosa zuppa di cicerchia. Nel corso della giornata sarà presente un mercatino biologico con aziende ed associazioni del territorio, una mostra “Pomodori gialli e peperoncini viola: le verdure dall’orto antico” a cura dell'ass. Orto Antico, i video di Slow Food “I granai della memoria” di testimonianze orali di memorie rurali e lo scambio di semi per promuovere la biodiversità rurale a cura dell’ass. Civiltà Contadina.


da Centro di Educazione Ambientale “Sergio Romagnoli”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-09-2013 alle 22:16 sul giornale del 13 settembre 2013 - 1201 letture

In questo articolo si parla di attualità, Centro di Educazione Ambientale “Sergio Romagnoli”

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/RGq





logoEV
logoEV