Quantcast

Al via il 35mo corso di primo soccorso organizzato dalla Croce Rossa Italiana

simulazione dei volontari della Croce Rossa 2' di lettura 23/09/2013 - Verrà inaugurato lunedì 30 Settembre il 35° Corso della Croce Rossa Italiana per il reclutamento dei nuovi volontari a Jesi. Grazie alla gentile concessione del comune di Jesi, sia per il patrocinio che per la sala della Circoscrizione, il corso inizierà alle ore 21.15 presso la sede della circoscrizione di San Francesco e continuerà tutti i lunedì e mercoledì fino al 30 ottobre.

E’ previsto l’esame finale obbligatorio il 6 novembre presso la Sede di Via Gallodoro a Jesi. La frequenza del corso è libera e gratuita, ma per quanti vorranno aderire e rimanere iscritti volontari la frequenza è obbligatoria e verrà richiesta una prima quota sociale annua di 16,00 euro e negli anni successivi sarà di 8,00 euro.

Il comitato locale di Jesi della CRI è sempre lieto di attivarsi per nuovi corsi e si attende la partecipazione numerosa della cittadinanza affinché sempre più persone possano conoscere che la Croce Rossa non è solo ambulanza. Il programma del corso è molto interessante e tenta di avvicinare la popolazione a tutti gli argomenti che la Croce Rossa può svolgere, grazie alla collaborazione dei volontari esperti che già sono formati e qualificati Istruttori o Monitori. Si potrà assistere alle simulazioni di emergenze, conoscere la Croce Rossa dal movimento internazionale fino alle attività del comitato locale di Jesi. Il programma prevede anche approfondimenti sul DIU, Diritto Internazionale Umanitario e BLS e RCP e Protezione Civile.

La Federazione Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa ha dettato gli obiettivi strategici fino al 2020, quindi l’occasione sarà utile per conoscerli e valorizzarli insieme. Va detto che la nostra Associazione in Italia sta affrontando una riorganizzazione e pertanto i nuovi volontari si troveranno in un gruppo unico, che in precedenza era suddiviso nei volontari del soccorso e nel comitato femminile.

Possono partecipare uomini e donne di tutte le età e addirittura, quelli che si chiamavano pionieri, oggi sono i giovani della Croce Rossa e accettano ragazzi e ragazze dall’età di 14 anni. Il corso quindi può essere utile anche alle famiglie, ma altrettanto si chiede di diffonderlo attraverso gli studenti nelle scuole. Ci rivolgiamo a quanti hanno pensato almeno una volta di avvicinarsi alla Croce Rossa di non abbandonare quell’idea e ritrovarsi insieme a noi per il bene di tutti i bisognosi. Per chi vorrà curiosare in internet potrà sicuramente avere qualche risposta dal sito della Croce Rossa Italiana: www.cri.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-09-2013 alle 23:30 sul giornale del 24 settembre 2013 - 3137 letture

In questo articolo si parla di attualità, senigallia, croce rossa, Croce Rossa Jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/R0c





logoEV