Quantcast

Chiaravalle: Pd, 'Un forte impegno politico per la città'

Partito Democratico Chiaravalle 2' di lettura 03/11/2013 - Il Pd di Chiaravalle riconferma, con un amplissimo consenso degli iscritti, Jacopo Francesco Falà Segretario del Circolo locale. Con Falà è stato eletto il nuovo Direttivo composto da Amicucci Cristina, Baldelli Mara, Brandoni Giovanni, Fanelli Giulia, Gradara David, Manes Giovanni, Martarelli Roberto, Montali Daniela, Morsy Haitham, Pieralisi Leonardo, Rocchetti Ivano, Sabbatini Giulia.

Dal dibattito congressuale è emersa la ferma volontà di proseguire e rafforzare quel percorso di profondo rinnovamento iniziato lo scorso febbraio quando il Pd affidò a Falà un chiaro mandato politico affinché risollevasse il partito dalle profonde lacerazioni e divisioni che lo avevano ridotto ai minimi termini con la traumatica interruzione anticipata dell’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Montali Daniela. Il lavoro svolto da febbraio ad oggi, nel riconnettere un tessuto di appartenenza e solidarietà reciproca che sembrava ormai smarrito, ha portato ad una eccezionale quanto fondamentale vittoria alle elezioni comunali del 26/27 maggio garantendo alla città di Chiaravalle la guida di una nuova alleanza politica riformista in continuità con le esperienze amministrative di centro sinistra sviluppatesi negli anni in questo contesto locale.

La mozione programmatica approvata nel dibattito congressuale pone l’obiettivo di radicare ancora di più il partito sul territorio con l’avvio di una stagione nuova caratterizzata da un forte dibattito collettivo, di inclusione, di proposta politica, di studio ed approfondimento per consolidare un progetto innovativo che, potendo contare sulla stabilità politica garantita da una amministrazione solida a cui va tutto il nostro sostegno, abbia la possibilità di guardare avanti con prospettive di lunga durata.
Un confronto politico-culturale che inserisca in agenda iniziative che siano capaci, nel tempo della globalizzazione, della delocalizzazione, della decrescita di ridisegnare una nuova idea della città partecipata. Buone pratiche e progetti su temi come quelli del riuso, dell’ambiente, delle energie rinnovabili, della mobilità sostenibile, della qualità urbana, della cultura, della sanità e del welfare, delle politiche di cooperazione che sappiano intercettare finanziamenti e sostegni della Comunità Europea utili a promuovere lavoro per le nuove generazioni. L’obiettivo a medio termine che il Pd si è dato sta nel riaffermare quindi per la nostra città un ruolo politico-istituzionale strategico e di indirizzo in condivisione con le altre comunità locali del territorio della bassa vallesina.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-11-2013 alle 20:00 sul giornale del 04 novembre 2013 - 760 letture

In questo articolo si parla di chiaravalle, politica, partito democratico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/TW1





logoEV