Quantcast

Sfiorata la tragedia a San Giuseppe: ragazza dominicana salvata dagli agenti

Violenza sulle donne 1' di lettura 05/11/2013 - Poteva finire molto male per una giovane di 27 anni, originaria della Repubblica Dominicana, che nella serata di domenica ha fortunatamente attirato l’attenzione dei vicini della sua abitazione nella zona di San Giuseppe, con urla e richieste di aiuto.

All’arrivo degli agenti del commissariato di Jesi, lo scenario ha fatto presagire il peggio: la porta dell’abitazione era divelta e in camera da letto si stava consumando una lite furibonda. La donna presa al collo da un connazionale di 30 anni, in camera da letto, tentava di difendersi dalle violenze con tutte le sue forze.

Il giovane è stato immobilizzato e arrestato, per comparire dinanzi al giudice. La donna tratta in salvo ha subito lesioni al volto e tanto spavento.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 05-11-2013 alle 18:40 sul giornale del 06 novembre 2013 - 1747 letture

In questo articolo si parla di cronaca, donne, jesi, violenza, arresto, lite, violenza sulle donne, san giuseppe, dominicano, cristina carnevali

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/T3F





logoEV
logoEV