Ostra Vetere: Montenovo a Memè, 'Non riesci a fare neanche l’ordinaria amministrazione. Ecco le prove'

2' di lettura 07/11/2013 - Dal gruppo di cittadini riceviamo: “Memè per l’inerzia della tua amministrazione notiamo con grande preoccupazione che non solo non fai atti concreti di governo importanti, ma non fai nemmeno i piccoli lavori di ordinaria amministrazione.

Di conseguenza il nostro bel paese sta lentamente e inesorabilmente diventando un paese dal forte degrado. Memè, insieme al tuo esercito di fedeli agitati chiacchieroni hai introdotto il metodo della tanto sbandierata proiezione delle foto fatte in luoghi e in date non meglio precisate, ma un vecchio e molto attuale proverbio, che si addice alla tua situazione, recita “chi di spada ferisce, di spada perisce”.

E una volta tanto, e solo per una volta, vogliamo argomentare con lo stesso tuo metodo fotografico, con la sostanziale differenza che noi mettiamo date e indichiamo luoghi con estrema precisione. Di fatto mostriamo le foto scattate in luoghi della periferia e del centro del paese, che evidenziano il forte degrado. Notiamo che nel parco-giardino del Donatore vi sono quadri elettrici scardinati e incustoditi addirittura con i fili scoperti, siepi incolte, sporcizia ovunque. Poi sul tratto in discesa di via Muri lo scolo delle acque è completamente intasato. A quattro giorni dall’ultima pioggia i tombini sono ancora otturati: forse pensi che non pioverà più in futuro? Lungo la meravigliosa scalinata che da via Marconi sale verso il centro del paese, alla sua metà e precisamente all’entrata verso la palestra della Scuola Media, vediamo un completo e sconcertante degrado.

Di questo non puoi scaricare responsabilità su altri, né al periodo di governo del Commissario Prefettizio o della passata Amministrazione, perché sono sei mesi che governi il paese e avresti già dovuto provvedere in merito. Noi non vogliamo difendere nessuno, tantomeno la passata Amministrazione. Diciamo semplicemente basta con il vecchio metodo della demagogia carica di bugie. Tu pensa invece ad amministrare il Comune con equità e a trattare tutti i cittadini alla stessa maniera, anche quelli di differente orientamento politico, perché da Sindaco non puoi e non devi fare politica di parte e faziosa. Soprattutto frena il tuo vociante esercito di sostenitori, perché “prima o poi la verità viene sempre a galla”.

Questo è un altro proverbio che si addice al tuo caso. E soprattutto incomincia a governare seriamente e fare le cose concrete che i cittadini aspettano. Magari incomincia dalle cose piccole piccole, se altro di meglio non sai fare”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-11-2013 alle 18:29 sul giornale del 08 novembre 2013 - 2592 letture

In questo articolo si parla di ostra vetere, politica, montenovonostro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/T0K





logoEV