Quantcast

Fondazione Pergolesi Spontini: tre appuntamenti nel nome di Giuseppe Verdi

Una scena del Falstaff di Verdi 2' di lettura 20/11/2013 - Nel bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi, la Fondazione Pergolesi Spontini ha organizzato numerosi eventi dedicati al grande compositore. Tre gli eventi da non perdere questa settimana.

Giovedì 21 novembre, alle ore 20.30 al Teatro Moriconi, la Fondazione Pergolesi Spontini in collaborazione con Metis Film, Unitel Classica e Classica Italia propone la proiezione di “Aida” di Verdi dal Teatro Regio di Parma, direttore Antonino Fogliani, regia Joseph Franconi Lee, interpreti Carlo Malinverno, Mariana Pentcheva, Susanna Branchini, Walter Fraccaro, George Andguladze, Alberto Gazale. Il costo del biglietto è di 5 euro, informazioni presso la Biglietteria del Teatri Pergolesi (tel. 0731 206888). La proiezione si inquadra nella prima edizione della rassegna “Visioni d‘opera”, un ciclo di grandi opere su maxischermo per avvicinare il pubblico all’opera lirica grazie alla qualità dell’alta definizione (full hd) ed al costo dei biglietto molto contenuto.

Ancora giovedì 21 novembre 2013 alle ore 20.30, al Teatro P. Ferrari di San Marcello, il Comune di San Marcello invita i cittadini al concerto “Verdi e il Belcanto” ad ingresso gratuito. Il concerto, realizzato in collaborazione con la Fondazione Pergolesi Spontini, vede in scena due cantanti impegnate in questi giorni nella produzione del Falstaff al Teatro Pergolesi, il soprano Silvia Dalla Benetta, ed il mezzosoprano Daniela Innamorati, accompagnate al pianoforte dal Maestro Carlo Morganti.

In programma, le più belle arie verdiane con Tacea la notte placida e Stride la vampa dal Trovatore, E’ strano… Ah fors’è lui… Sempre libera da La Traviata, e arie celeberrime di Jacques Offenbach (Barcarolle da Les Contes d'Hoffmann ), Giacomo Puccini (Quando m’en vo da La bohème e Scuoti quella fronda di ciliegio da Madama Butterfly), Georges Bizet (Habanera da Carmen), Gaetano Donizetti (O mio Fernando da La Favorita) e Vincenzo Bellini (Sì, fino all’ore estreme da Norma ).

Infine, venerdì 22 novembre alle ore 20.30 e domenica 24 novembre alle ore 16, l’opera Falstaff di Verdi chiude la 46esima Stagione Lirica di Tradizione del Teatro Pergolesi di Jesi in un nuovo allestimento della Fondazione Pergolesi Spontini in coproduzione con Ente Concerti Marialisa De Carolis di Sassari. Sul podio è il direttore d’orchestra Giampaolo Maria Bisanti, che debutta nell’opera; firma la regia Marco Spada, le scene sono di Benito Leonori, i costumi di Alessandro Ciammarughi, light designer è Fabio Rossi. Cantano Ivan Inverardi (Sir John Falstaff), Silvia Dalla Benetta (Mrs Alice Ford), Francesco Verna (Ford), Romina Boscolo (Mrs Quickly), Barbara Bargnesi (Nannetta), Daniela Innamorati (Mrs Meg Page), Fabrizio Paesano (Fenton), Andrea Giovannini (Dott. Cajus), Roberto Jachini Virgili (Bardolfo), Carmine Monaco (Pistola).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-11-2013 alle 15:04 sul giornale del 21 novembre 2013 - 982 letture

In questo articolo si parla di teatro, jesi, spettacoli, san marcello, fondazione pergolesi spontini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ULS





logoEV
logoEV