Quantcast

Calcio: la Biagio Nazzaro soffre col Vismara ma porta a casa il bottino pieno

Biagio Nazzaro 2' di lettura 01/12/2013 - Bella e sofferta vittoria della Biagio, contro una squadra veramente forte e tosta,con nomi altisonanti come Cossa, Cabello, Bellucci che ha messo più volte in difficoltà i biagiotti che comunque hanno lottato come leoni, hanno saputo soffrire e poi colpire nel momento giusto con una stupenda punizione di Severini che al 27' del secondo tempo che ha fatto capitolare il coriaceo Vismara.

Va detto subito che se il Vismara avvesse pareggiato non ci sarebbe stato da recriminare e negli ultimi 10 minuti c'è voluto un grande Fratoni per salvare il risultato (davvero stupenda la sua prestazione), così come però è altrettanto vero che la Biagio si è costruita e divorata almeno tre o quattro palle goal per chiudere definitivamente la partita.

Lo si è visto subito, fin dalle prime battute, che sarebbe stata una gara difficilissima contro un degno avversario, reduce da 4 vittorie consecutive. Per questo la vittoria assume un valore doppio e conferma la forza di questi meravigliosi ragazzi che stanno facendo un campionato "pazzesco"per volontà, abnegazione e attacamento ai colori rossoblù.

Nel primo tempo non ci sono stati azioni pericolose da ambo le parti, anche se il Vismara ha avuto prevalemente il pallino del gioco con alcune puntate in vanti pericolose ma imprecise, la Biagio ha sofferto specie a centrocampo, dove l'assenza di Cantarini si è fatto davvero sentire, senza nulla togliere al bravo Aquilanti che anche domenica ha disputato una gara generosa e da vero lottatore.

Il secondo tempo la Biagio si è fatta più intraprendente e ha tenuto più sulle corde un Vismara comunque mai domo. La partita poteva essere sbloccata solo da qualche bella giocata, infatti al 27' veniva fischiata una punizione dal limite alla Biagio, alla battuta andava Severini che ha lasciato partire un fendente stupendo che si è insaccato all'incrocio dei pali.

In vantaggio la Biagio ha potuto reagire di rimessa ed ha messo in difficoltà il Vismara con veloci contropiedi ben orchestrati da Trudo - Gabrielloni - Domenichetti, che sono andati vicinissimi al raddoppio più volte.

I dieci minuti finali il Vismara ha tentato con veemenza il tutto per tutto ed il protagonista assoluto è stato Fratoni che in almeno tre occasioni ha miracoleggiato salvando letteralmente il risultato. Una partita diversa dalle ultime gare, molto difficile da gestire, a volte anche con difficoltà, ma che ha messo ben in evidenza come questa Biagio sappia anche soffrire, lottare su ogni pallone e rimanere compatta senza perdere mai la testa. In un campionato duro come quello di eccellenza sono qualità fondamentali.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-12-2013 alle 20:47 sul giornale del 02 dicembre 2013 - 968 letture

In questo articolo si parla di chiaravalle, sport, calcio, biagio nazzaro, eccellenza, vismara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Vk7





logoEV
logoEV