Quantcast

Porto Recanati: gli altri ballano, lui ruba smartphone. Arrestato un 20enne di Filottrano

carabinieri di notte 1' di lettura 01/12/2013 - Un 20enne di Filottrano è stato arrestato dai carabinieri a Porto Recanati per furto aggravato e continuato.

Il ragazzo, R.G., è stato sorpreso in azione sabato sera all'interno della discoteca Mia, mentre alleggeriva degli smartphone le borsette di due giovani. Il giovane, mentre gli altri ballavano, frugava tra borse e cappotti vari lasciati incustoditi, rubando ciò che contenevano. Gli addetti alla sicurezza del locale lo hanno però scoperto, ed hanno subito chiamato il 112.

Subito sottoposto a perquisizione, al giovane veniva ritrovato addosso due smartphone appena trafugati. Il 20enne è stato quindi arrestato e condotto presso la caserma dei carabinieri di Porto Recanati. In mattinata è stata poi perquisita la sua abitazione, dove è stata rinvenuta altra merce rubata: diversi smartphone e un pc portatile. Il giovane è ora agli arresti domiciliari.






Questo è un articolo pubblicato il 01-12-2013 alle 20:35 sul giornale del 02 dicembre 2013 - 1193 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, filottrano, porto recanati, furto aggravato, marco vitaloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Vk5