contatori statistiche

Pallamano: Chiaravalle sconfitta che pesa, lotta ma perde con Altamura

Un'azione dell'incontro Altamura-Chiaravalle 3' di lettura 02/12/2013 - Il Chiaravalle, incerottato ma duro a morire, cede all'Altamura.

La Pallamano Chiaravalle torna a mani vuote dalla trasferta di Altamura ma solo dopo aver lottato con le unghie e con i denti per "12 minuti". Si perchè i ragazzi di Mister Cocilova decidono di svegliarsi gli ultimi 12 minuti dell'incontro: solo dopo l'espulsione per somma di ammonizioni del terzino Ceresoli la formazione marchigiana si scuote dal torpore mantenuto sin li.

Il Chiaravalle arrivava in terra pugliese priva del portiere Pergolini e del pivot Crispiani perchè infortunati e di capitan Menditto e del centrale Cognini per motivi di lavoro; ai marchigiani serviva una vittoria per sperare di rimanere agganciati al gruppo playoff.

L'Altamura parte col piede giusto sin dai primi minuti, ed al 12" minuto il risultato era di 7 - 0 per gli altamurani. I giovani di mister Cocilova ad inseguire anche se senza trovare la luce del gol che arriva solo al 13" minuto; Cocilova prova a far ruotare la rosa per cercare di trovare il bandolo della matassa, ma si va negli spogliatoi sul 9-5 per i pugliesi.

Nella ripresa con il proseguire dei minuti la situazione non cambia, anzi sfugge nuovamente di mano ai ragazzi di Cocilova, che commettono troppi errori con una serie di palle in contropiede sbagliate davanti al portiere, errori forse dovuti al fatto di voler recuperare il risultato a tutti costi ma con foga eccessiva.

A 12" dalla fine, sotto di 9 reti, e come detto con l'espulsione di Ceresoli ecco che si innesca l'orgoglio dei chiaravallesi che giocano come sanno fare. Con"grinta e determinazione" rifilano un break di 8 a 3 ai pugliesi, e per un attimo vedono la possibilità di portare a casa il risultato, ma Altamura riesce a conservare anche se con fatica il vantaggio: finisce 20 a 18.

Così a fine match ha commentato coach Albano Cocilova: "Non posso dirmi soddisfatto della prestazione sfoderata dai ragazzi e sono molto amareggiato per il risultato. Eravamo in grande difficoltà a causa delle varie defezioni, ma non meritavamo di perdere; sicuramente sbagliato l'approccio mentale dove purtroppo non brilliamo, e in questa partita credo che ci sia stato anche qualche errore arbitrale a sfavorirci. Comunque non fa niente, guardiamo avanti".

Prossimo appuntamento dela Pallamano Chiaravalle è per domenica 8 dicembre alle 18 al “Palasport di Chiaravalle" contro i campani dell'Atellana.

Altamura - Pallamano Chiaravalle 20 -18 (p.t. 9 - 5)

Altamura: Baldassarra 8, Colamonaco 2, Paolicelli 3, Continisio, Pallotta, Luisi 1, Tragni A. 3, Pepe 1, Fiore, Bruno, Cornacchia, Tragni T. 2, Martinucci, Loporcaro, All: Loviglio Nicola.

Pallamanno Chiaravalle: Aprilanti, Braconi 3, Maiolini, Albanesi, Bagnarelli 1, Bernabei 2, Brunori 1, Ceresoli M. 1, Ceresoli S. 2, De Luca, Maltoni 6, Evangelisti 2, All: Albano Cocilova.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-12-2013 alle 15:29 sul giornale del 03 dicembre 2013 - 923 letture

In questo articolo si parla di chiaravalle, sport, Pallamano Chiaravalle, Pallamano, serie A2, altamura

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/VmX