contatori statistiche

Maiolati: l'Amministrazione ha sottoscritto la carta 'Spreco zero'

Città a Spreco Zero 2' di lettura 05/12/2013 - Il comune di Maiolati Spontini ha sottoscritto la carta “Spreco zero”. Un’iniziativa che si traduce in un impegno fattivo e concreto, che porta l’Amministrazione a mettere all’attenzione dell’opinione pubblica le questioni ambientali e permettere alle persone di diventare promotrici attive di uno sviluppo equo e sostenibile.

L’idea nasce con una duplice finalità, di solidarietà e di rispetto dell’ambiente: dall’esigenza di coniugare la richiesta crescente di beni di prima necessità in particolare generi alimentari e di abbigliamento, con l’opportunità di recuperare sia i prodotti di facile deperibilità che sono prossimi alla scadenza che oggetti rimasti invenduti o inutilizzati nei negozi, nelle cantine e nelle soffitte. Il progetto si articola attraverso tre linee programmatiche.

La prima è “sprecoOalimenti”, che ha come obiettivo la costruzione di una rete di produttori e commercianti per recuperare tutti i prodotti invenduti e/o in esubero di produzione per poi distribuirli presso i due banchi alimentari esistenti nel territorio comunale.

La seconda è “sprecoOabbigliamento”, che prevede l’implementazione di uno spazio dedicato allo scambio di accessori, complementi d’arredo, abiti, libri, quadri e quant’altro giace inutilizzato nelle soffitte o cantine.

La terza è “sprecoOin-formazione”, per promuovere azioni di educazione alimentare, economia ed ecologia domestica atte a favorire la consapevolezza dei consumatori alla sostenibilità dell’intero processo che va dall’acquisto allo smaltimento degli alimenti e degli altri materiali che possono diventano rifiuti.

“A breve sarà disponibile uno spazio sul sito del nostro Comune – spiegano gli assessore all’Ambiente Fabrizio Mancini e ai Servizi sociali Fabiana Piergigli – dove saranno presenti tutte le informazioni utili. Intanto per sprecoOin-formazione si sta allestendo uno spazio di condivisione di informazioni utili per vivere in salute utilizzando prodotti naturali e per ridurre lo spreco.

Chi volesse aderire può inviare consigli, ricette o indirizzi di siti a bassotti@maiolati.spontini.it. Infine, gli operatori agricoli, commercianti e ristoratori che volessero aderire alla rete spreco0alimenti possono contattare direttamente noi – fanno sapere gli assessori Piergigli e Mancini – o consultare il sito www.lastminutemarket.it”.

Una delle iniziative che si inserisce nell’ambito della carta “Spreco zero” è quella in programma domenica 15 dicembre, alle ore 17.30 in piazza Kennedy, sul riconoscimento delle erbe spontanee. Sarà una lezione guidata e ragionata sulle erbe tipiche del territorio di Maiolati Spontini tenuta dalla sociologa rurale Graziella Picchi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-12-2013 alle 15:15 sul giornale del 06 dicembre 2013 - 1272 letture

In questo articolo si parla di comune di maiolati spontini, Maiolati Spontini, carta spreco zero

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Vya





logoEV
logoEV