contatori statistiche

Falconara: operaio 39enne finisce nei guai. Lavorava a Jesi. A casa cocaina purissima e panetti di hashish

hashish 2' di lettura 06/12/2013 - L'operaio 39enne di Falconara era da tempo nel mirino della Mobile ed è così che, dopo le indagini, è stato arrestato per spaccio: a casa cocaina purissima e panetti di hashish. L'uomo gestiva una fiorente attività illecita ed era molto conosciuto nel mondo degli assuntori.

Altro arresto nel tardo pomeriggio di giovedì, da parte dei poliziotti della Squadra Mobile di Ancona per il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta del 39enne italiano, E.B., incensurato che lavora presso una ditta locale di Jesi come operaio. Dalle informazioni apprese dagli investigatori E.B. aveva iniziato da tempo una fiorente attività di spaccio che lo vedeva un punto di riferimento certo per molti assuntori da lui conosciuti nella zona.

Giovedì pomeriggio, dopo l’ennesimo appostamento dei poliziotti dell’antidroga, E.B. è stato bloccato mentre usciva dal luogo di lavoro a bordo della sua auto. Da un primo riscontro E.B. veniva trovato in possesso di qualche grammo di hashish nascosti nel suo marsupio. Ma i poliziotti non si sono fermati qui accompagnandolo nella sua abitazione. E' qui, infatti, che dopo una accurata e lunga perquisizione che veniva rinvenuta altra droga.

Oltre a vari involucri di hashish nascosti in tre pacchetti di sigarette dentro le tasche di alcuni giubbetti riposti negli armadi, i poliziotti hanno rinvenuto anche 7 panetti. Uno di questi ultimi, inoltre, era stato nascosto dentro un cesto sopra un armadio sempre della stessa sostanza per un peso complessivo di quasi un chilogrammo.

Nè mancavano 4 involucri di cocaina purissima nascosti anche questi dentro un pacchetto di sigarette. Inoltre gli uomini della Mobile hanno sequestrato anche una cospicua somma denaro, bilancini di precisione e ritagli di cellophane, nonché appunti. Tutte prove della fiorente attività illecita di spaccio intrapresa dall’uomo. Per lui nulla da fare: dichiarato in stato di arresto e messo a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona.






Questo è un articolo pubblicato il 06-12-2013 alle 11:12 sul giornale del 07 dicembre 2013 - 1328 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, redazione, ancona, hashish, vivere ancona, laura rotoloni, falconara marittima, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/VEf





logoEV
logoEV