Quantcast

Prima esperienza in diocesi della Missione Giovani

Missione giovani 3' di lettura 06/12/2013 - E' iniziata il 4 dicembre e si protrarrà fino a domenica 8 l'iniziativa che coinvolge la Pastorale Giovanile diocesana con la collaborazione e l’esperienza dei giovani di Nuovi Orizzonti. Nuovi Orizzonti è una Comunità Internazionale fondata da Chiara Amirante e diffusa in molti paesi, impegnata nel disagio sociale.

Alcuni giovani dalla sede centrale della Comunità di Nuovi Orizzonti portano la loro testimonianza di vita, altri hanno raggiunto la città di Jesi dalla provincia di Milano, da Bari e dalla capitale… Sono circa 40 persone, impegnate in varie parti della città, soprattutto nelle vie del centro cittadino e nei locali della movida jesina.

Per questa missione è stato scelto il periodo di Avvento dal 4 all’8 dicembre tra la prima e la seconda domenica d’Avvento con la festa dell’Immacolata Concezione. "A Maria vogliamo guardare per affrontare questi giorni di missione – scrivono gli organizzatori - come Maria, docile all’insegnamento dello Spirito Santo ha dato la sua totale adesione alla grande missione di divenire Madre del Salvatore, così noi vogliamo mettere da parte ogni tensione, ogni interrogativo, imprevisto, preoccupazione, per lasciare agire in pienezza lo Spirito di Dio in noi".

"Questo tempo di Avvento serve per maturare nella fede e quindi riconoscere il Signore che è venuto, che verrà alla fine nella gloria, che viene ogni giorno e ogni giorno è alla porta e bussa" scrive agli adoratori il vescovo Gerardo. Già, riconoscere il Signore. Ecco cosa aspirano a fare i giovani missionari: far sì che anche i giovani più lontani possano ri-conoscere Gesù Risorto che bussa alla porta del loro cuore e pronunciare il proprio “sì” all’Amore che salva dagli inferi delle periferie esistenziali.

Ora più che mai è fondamentale che la Comunità diocesana tutta accompagni con la preghiera noi giovani in missione e si senta partecipe di questa chiamata ad uscire, mantenendo le porte aperte. Come scrive papa Francesco nella sua prima esortazione apostolica: “La chiesa in uscita è una chiesa con le porte aperte. Uscire verso gli altri per giungere alle periferie umane non vuol dire correre verso il mondo senza una direzione e senza senso […] a volte è come il padre del figlio prodigo, che rimane con le porte aperte perché quando ritornerà possa entrare senza difficoltà” (Evangelii Gaudium, cap. I, 46).

Missione Giovani “Una missione dei giovani per i giovani più lontani” è appena partita in Diocesi promossa dal vescovo Gerardo Rocconi per l’Anno della Fede dal 4 all’8 dicembre e coinvolge la Pastorale Giovanile diocesana con la collaborazione e l’esperienza dei giovani di Nuovi Orizzonti. Venerdì 6 dicembre dal mattino alle 8 i missionari incontreranno gli studenti nelle scuole della città, faranno evangelizzazione di strada e nei luoghi di aggregazione giovanile; nel pomeriggio alle 16,30 la Santa Messa presso la chiesa di san Giovanni Battista a Jesi e alle 17,30 la “Luce nella Notte”, evangelizzazione di strada in centro con abbracci gratis, flash mob e spettacoli; alle 22 evangelizzazione nei locali della zona. Sabato 7 dicembre dalle 9 evangelizzazione; alle 16,30 la Santa Messa all’Adorazione; alle 17,30: Luce nella Notte, evangelizzazione di strada in centro, abbracci gratis, flash mob e spettacoli; alle 22: evangelizzazione nei locali (angeli nella notte). Domenica 8 dicembre: alle 11,30 S. Messa in Cattedrale con il Vescovo e alle 14,30: condivisione e fine missione.

Per informazioni e contatti: www.giovanijesi.it (programma e iscrizioni missione “Vieni e Seguimi”) Pagina Facebook: Missione Giovani Jesi 2013 "Vieni e Seguimi" - tel. 370.3017254






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-12-2013 alle 19:15 sul giornale del 07 dicembre 2013 - 1248 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, diocesi di jesi, missione giovani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/VDm





logoEV
logoEV