contatori statistiche

Chiaravalle: Vichi (5 Idee per Chiaravalle), la scuola montessoriana

metodo montessori 2' di lettura 13/12/2013 - Nel mondo ogni paese e ogni città ne fa la sua forza, ne trae il suo guadagno, pavoneggiandosi in suo nome, che sia per un suo leggero passaggio o per una sua più lunga permanenza, il metodo Montessoriano viene osannato da qualsiasi istituto che ne applichi l’insegnamento…

Perché il metodo Montessoriano vale ed è tutt’oggi un metodo attualissimo, dove il bambino viene indirizzato verso la sua indipendenza e verso il rispetto naturale del proprio sviluppo mentale. Qui, dove Maria Montessori nacque e visse per i primi anni della sua vita, le cose non vanno così. Sembra essere denigrata, ignorata, non considerata persino dall’amministrazione comunale. Ed è una roba orrenda.

Ma perché? Ogni comune che si rispetti, dovrebbe potenziare e in questo potenziamento, essere orgoglioso delle proprie scuole, dovrebbe fornire materiali, supportare gli Istituti con fondi e assistenza, dovrebbe educare i suoi cittadini alla conoscenza dei metodi educativi presenti nella città invece di chiudersi a riccio in castelli di carta. La scuola è scuola, punto e basta, la scuola forma i nostri figli, la scuola li tiene per mano per un’intera vita, invece di fargli la guerra dovremmo essergli alleati.

Eppure qui, non funziona così, ogni giorno vengo fermata da molti genitori che mi chiedono perché ci sia questa ostilità, mi chiedono perché una città come Chiaravalle non si faccia portavoce di questo metodo… ed io che di politica ho mangiato solo l’inizio di un antipasto, capisco che questi sono i misteri di una città che forse in cuor mio non capirò mai.

Le cose dovrebbero cambiare, tutto qui, pertanto allego il comunicato di un gruppo di mamme che sta lottando per il giusto cambiamento, con la speranza di sensibilizzare l’opinione pubblica. Per altre date, credo che possiate telefonare alla segreteria della Scuola in questione. C’è un mercatino carino in questi giorni, pieno di cose fatte rigorosamente a mano che ha la particolarità di devolvere ogni ricavato alla Scuola Materna Montessoriana del Sant’Andrea. Mancano le attrezzature didattiche e i materiali per garantire un insegnamento adeguato ai nostri piccoli, quindi, se volete aiutare i bambini che animano la scuola venendo a comprare qualche manufatto, noi ed il futuro della nostra città ve ne saremo grati.

Ci troverete domenica 15 dicembre dalle 9.00 alle 12.30 in corso Matteotti davanti al Comune. Infinitamente grazie dal Comitato Mamme alla riscossa.


da Antonella Vichi
Lista Civica 5 Idee per Chiaravalle





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-12-2013 alle 11:18 sul giornale del 14 dicembre 2013 - 926 letture

In questo articolo si parla di scuola, cultura, chiaravalle, maria montessori, metodo montessori, mercatino artigianale, Antonella Vichi, scuola montessoriana

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/VXM





logoEV
logoEV