Quantcast

Conerobus: Rubini e Crispiani (Sel Ancona) 'Chiaravalle annulli la vendita delle proprie quote!'

Francesco Rubini 1' di lettura 17/12/2013 - È di alcune settimane fa la notizia della decisione del comune di Chiaravalle di vendere le propria quota di partecipazione dentro Conerobus. Una scelta che rischia di innescare una serie incontrollata di vendite di quote da parte di tanti altri piccoli comuni della provincia e di una conseguente privatizzazione di Conerobus.

Una scelta, dentro un quadro normativo confuso e caotico, che andava evitata e sulla quale chiediamo un'immediata passo indietro da parte del comune di Chiaravalle. Il trasporto pubblico locale è un bene comune che va difeso e preservato dall'attacco delle privatizzazioni in atto in tutto il paese.

Francesco Rubini e Stefano Crispiani , SEL Ancona Bene Comune


da Francesco Rubini

Consigliere comunale SeL Ancona Bene Comune





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-12-2013 alle 11:37 sul giornale del 18 dicembre 2013 - 1300 letture

In questo articolo si parla di politica, ancona, SeL, Consigliere Comunale, Ancona Bene Comune, Francesco Rubini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/V0d





logoEV
logoEV