Quantcast

M5S: Banca Marche, 'Che ne sarà del personale?'

Movimento 5 Stelle Jesi 1' di lettura 20/12/2013 - La Banca delle Marche è una delle imprese più importanti della Regione e della Vallesina in termini di occupazione.

Solo nell’area di Jesi sono impiegate in Banca Marche oltre 500 persone. Al Consiglio Comunale di venerdì, il MoV 5 Stelle ha portato all’attenzione dell’Aula e della città la situazione dei 180 lavoratori a tempo determinato che da anni collaborano con l’Azienda. Di queste persone neanche si parla più, dando per assodato nelle riorganizzazioni in corso, che debbano essere ritenute vittime sacrificali dello tsunami causato dalla disastrosa gestione della Banca avuta negli ultimi anni.

I numeri ci dicono che una loro assunzione avrebbe un peso economico irrisorio rispetto agli accantonamenti sul monte crediti della Banca, a fronte dei benefici di carattere sociale ed economico che la stabilizzazione comporterebbe. Quella di stabilizzare o di licenziare, quindi, è una mera decisione politica, affatto obbligata, di cui la dirigenza ed i commissari debbono assumersi la responsabilità.
Come MoV 5 Stelle riteniamo una priorità l’attenzione all’occupazione, che viene prima di qualsiasi balletto sui numeri di bilancio e sui più o meno vaghi piani industriali di cui si parla in queste settimane.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-12-2013 alle 19:10 sul giornale del 21 dicembre 2013 - 2069 letture

In questo articolo si parla di attualità, consiglio comunale, jesi, banca marche, dipendenti, Movimento 5 Stelle

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/WlT





logoEV
logoEV