<| /yobee 2>

Mangialardi a Paradisi sulle spese: 'Un dibattito politico serio ha bisogno di argomentazioni vere'

Maurizio Mangialardi 2' di lettura 31/01/2014 - Sono da sempre convinto che l’elemento indispensabile per dar vita ad un dibattito politico serio, pur nella diversità anche radicale delle valutazioni, sia quello della verità dei fatti addotti a sostegno delle proprie argomentazioni.

Ebbene è proprio questo requisito che manca interamente nella nuova polemica alimentata sul nulla dal Consigliere Paradisi a proposito delle presunte spese inutili assunte dall’Amministrazione Comunale.

Prima considerazione: cosa c’entra la questione del turno notturno dei vigili ed il collegato bene prezioso della sicurezza dei cittadini con le parcelle dei legali o con l’attività di promozione turistica? Nulla evidentemente, ma tutto serve per dare libero sfogo a demagogia e disinformazione.

Per la verità sulla vicenda cruciale del turno notturno dei vigili urbani abbiamo già risposto chiaramente nei giorni scorsi: l’Amministrazione sta ultimando il nuovo progetto da finanziare con fondi speciali per riattivare presto il turno notturno settimanale (da mezzanotte alle sei) dei Vigili Urbani perché nessuna spending review può sacrificare quel bene essenziale rappresentato dalla sicurezza dei cittadini.

Per quanto riguarda i 3.000 euro citati dal Consigliere, questi si riferiscono alla trasferta a New York della funzionaria del servizio turismo comunale che ha fatto parte della delegazione regionale che ha promosso la trasferta ( determinazione n. 1067 del 27 settembre 2013). E’ stato un viaggio molto utile per veicolare l’immagine della nostra città a livello internazionale, nel quale abbiamo partecipato a qualificati workshop turistici con agenzie di viaggio e tour operator e dove tra l’altro abbiamo incontrato i rappresentanti delle più importanti Istituzioni Culturali della metropoli americana.

“Ma quali risultati concreti potrà mai produrre questo viaggio oltreoceano?” si chiede Paradisi.

Ebbene il primo risultato importante l’abbiamo già ottenuto. Si tratta della Mostra dedicata a Piero Della Francesca (Personal Eencounters) appena inauguratasi al Metropolitan New York dove rimarrà fino al 30 marzo e che propone come uno dei pezzi forte sia dell’esposizione che del Catalogo proprio la Madonna di Senigallia, opera d’arte simbolo dell’identità della nostra città. Per completare questa opera di comunicazione dell’immagine della nostra città all’estero sarebbe stata importante una nostra presenza anche all’inaugurazione della Mostra di New York ma purtroppo la situazione del bilancio comunale non ce lo ha consentito.

E’ superfluo sottolineare come in un mercato sempre più globale azioni di promozione turistica della nostra città all’estero siano indispensabili e, grazie alla qualità della nostra offerta, riusciamo ad essere presenti con il nostro materiale in tutte le manifestazioni fieristiche alle quali è presente la Regione Marche.

Quanto all’ennesima “punzecchiatura” del Consigliere Paradisi sulle spese legali, ritengo ormai inutile rispondere se non rammentando ancora una volta come tutte le scelte di affiancare il legale comunale nelle cause più complesse siano ispirate esclusivamente alla professionalità, competenza ed esperienza dei professionisti incaricati.


da Maurizio Mangialardi
sindaco di Senigallia






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-01-2014 alle 14:46 sul giornale del 01 febbraio 2014 - 3537 letture

In questo articolo si parla di maurizio mangialardi, politica, sindaco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/XOx





logoEV