Ostra Vetere: Montenovo Nostro, 'Lasciare il Comune senza segretario a tempo pieno è un errore'

montenovo nostro 4' di lettura 31/01/2014 - Il giudizio di “montenovonostro” sugli argomenti dell’autonomia comunale e del funzionamento dell’istituzione è nota da tempo e la riconfermiamo anche in questa occasione, prendendo spunto dal Consiglio Comunale di venerdì sera, in cui si discuterà della approvazione della convenzione per la gestione associata del Servizio di segreteria comunale tra il Comune di Trecastelli e il Comune di Ostra Vetere.

Già avevamo affrontato lo spinoso argomento con i nostri comunicati dell’8 giugno 2013 ( http://www.ccpo.it/comunita/montenovonostro/16475-ostra-vetere-liberta-e-autonomia-per-montenovonostro-e-partecipazione) sui valori della libertà, dell’autonomia e della partecipazione, del 27 agosto 2013 sul valore dell’autonomia comunale (http://www.ccpo.it/comunita/montenovonostro/17674-ostra-vetere-il-valore-dellautonomia-comunale-per-montenovonostro) e del 16 settembre 2013 circa lo scioglimento della convenzione intercomunale sul segretario comunale (http://www.ccpo.it/comunita/montenovonostro/17974-ostra-vetere-sciolta-la-convenzione-intercomunale-sul-segretario-comunale-che-allarma-montenovonostro) che, avevamo scritto testualmente, “allarma montenovonostro”. Anche il comunicato del 30 dicembre 2013 sulla “fusione” dei Comuni ( http://www.ccpo.it/comunita/montenovonostro /19570-ostra-vetere-ognuno-e-libero-di-scegliere-a-casa-sua-ma-demolire-casa-propria-ci-pare-una-pessima-scelta) aveva ribadito gli stessi concetti.

Per “montenovonostro”, infatti, il bene più prezioso del nostro libero Comune è quello dell’autonomia municipale da difendere ad ogni costo. Non è risparmiando un po’ di soldi, tirchieggiando sull’efficienza dei servizi, che si fa gli interessi del paese. Il segretario comunale è anche il capo del personale e della struttura amministrativa. Privarsene, seppure parzialmente, dequalifica l’operatività della pubblica amministrazione.

Per questo “montenovonostro” non è d’accordo su questa riduzione, che considera un errore grave. Ecco di seguito qualche esempio, a prova dell’errore che l’amministrazione comunale sta commettendo. Con il nostro comunicato del 10 agosto 2013 ( http://www.ccpo.it/comunita/montenovonostro/17420-ostra-vetere-lopinione-pubblica-illustrata-al-sindaco ) avevamo segnalato che per oltre due mesi era stata alterata l’immagine istituzionale nel sito ufficiale del Comune in cui erano inseriti solo i nomi dei consiglieri di maggioranza, omettendo deliberatamente quelli di minoranza. Un errore politico e istituzionale.

Con il nostro comunicato del 17 settembre 2013 ( http://www.ccpo.it/comunita/montenovonostro/17989-ostra-vetere-approvano-un-regolamento-ma-non-lo-pubblicano) dovevamo segnalare che alla delibera del Consiglio Comunale numero 13 dello scorso 27 agosto 2013 per l’approvazione del Regolamento comunale di gestione della Stazione ecologica attrezzata e Centro ambiente mancava l’allegato e manca ancora oggi, che invece è fondamentale portare a conoscenza della popolazione. Un errore, quindi, che non depone a favore del Comune.

Con il nostro comunicato del 9 dicembre 2013 ( http://www.ccpo.it/comunita/montenovonostro/19234-ostra-vetere-meme-a-essere-maliziosi-si-commette-peccato-pero-) avevamo segnalato un clamoroso errore sull’albo pretorio informatico del Comune che, a proposito della famosa delibera 47 del 20 novembre 2012 sulla chiusura della RSA, riporta, come nome del Sindaco, quello di Luca Memè, definito “consigliere” dato per “presente”. E l’avevamo detto subito che ciò era impossibile, perché tu il 20 novembre 2012 Memè non era più consigliere, perché si era dimesso anni prima e quindi non poteva esserci, tantomeno come Sindaco, perché a quell’epoca era Sindaco Bello. L’abbiamo detto subito che era un errore, di cui chiedevamo la correzione.

Infine oggi dobbiamo segnalare un altro errore nell’avviso di convocazione del Consiglio Comunale di questa sera: nell’oggetto della lettera di invito la seduta consiliare è definita “straordinaria”, mentre nel testo della stessa lettera è definita “ordinaria”. Delle due l’una: o la seduta è straordinaria, oppure è ordinaria. E’ un altro errore. Potremmo aggiungerne altri, ma ci fermiamo qui, per ora. Bastano infatti questi a dimostrare che l’attività amministrativa comunale è carente ed erronea. A parte le evidenti responsabilità dell’amministrazione comunale e degli amministratori, questa sequela di errori sono in parte imputabili anche alla struttura amministrativa, priva di un sistematico controllo che solo il capo del personale, il segretario comunale, può garantire. Ma per farlo deve essere costantemente presente. Non può venire solo qualche volta, frettolosamente, magari solo al pomeriggio, perché superimpegnato anche altrove.

Costringerlo a gestire quattro Comuni per tirchieggiare sulla spesa del suo stipendio produce questi svarioni. E non ci fa bella figura il Comune. Né di essi si può dare la colpa al segretario comunale a tempo parziale, perché la colpa è solo di una scelta improvvida da imputare tutta agli amministratori comunali. La presenza continua del segretario comunale avrebbe corretto tempestivamente gli errori, dando garanzia di serietà ed efficienza alla macchina amministrativa comunale.

L’assenza di un segretario comunale a tempo pieno lascia invece fuori controllo la macchina amministrativa e viene da domandarsi che cosa potrebbe capitare di ben più grave se dovessero verificarsi altri errori su materie delicate, solo perché nessuno tiene più il timone di una barca alla deriva, come è ridotto ora il nostro Comune. Ecco perché “montenovonostro” non è d’accordo sull’affidamento in gestione associata del Servizio di segreteria comunale tra il Comune di Trecastelli e il Comune di Ostra Vetere. Torneremo sull’argomento, perché certamente altri errori simili dovranno essere evidenziati per colpa di questa amministrazione comunale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-01-2014 alle 20:00 sul giornale del 01 febbraio 2014 - 1701 letture

In questo articolo si parla di ostra vetere, politica, montenovonostro, montenovo nostro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/XQB





logoEV