Chiaravalle: Quercetti (PRC), 'Strane nuove alleanze per il governo regionale del Pd'

maurizio quercetti 1' di lettura 04/02/2014 - È bastato che un autorevole esponente del Pd regionale qual'è Luciano Agostini accennasse a nuove forme di alleanze per il governo regionale ad uso delle lotte cannibalesche che caratterizzano l’odierna vita del suo partito, che si presentano, pronti e disponibili, nuovi alleati.

Così il segretario regionale del PdCI vuole essere primo tra i primi, e si dichiara pronto ad “un nuovo centro sinistra dove la sinistra conti davvero”.

In questi giorni mentre, con difficoltà ma anche con tanto entusiasmo, la sinistra d’alternativa e sociale prova a ricercare terreni di confronto e d’unità attorno alla candidatura di Tsipras per l’Europa e insieme a costruire l’occasione per una sinistra autonoma, antiliberista, capace di interpretare il conflitto sociale e dargli rappresentanza politica, è davvero sconfortante accorgersi che basta un’azzeccagarbugli confuso e semplicemente ammiccante per mettere in discussione e rendere più difficile questo percorso.

Mi auguro sia un’opinione personale, una svista dettata dalla superficialità e non la convinta opzione del PdCI delle Marche, la costruzione di un’alternativa è già difficile, ha bisogno di convinzioni solide, non di tatticismi di piccolo cabotaggio.


da Maurizio Quercetti
Segretario Rifondazione Comunista Chiaravalle
 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-02-2014 alle 14:29 sul giornale del 05 febbraio 2014 - 1361 letture

In questo articolo si parla di politica, maurizio quercetti, partito democratico, prc chiaravalle, nuove allenze

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/XYU





logoEV