Irruzione nella sede del Pd di Ancona, Amati: 'Basta all'antipolitica'

Silvana Amati 1' di lettura 07/02/2014 - "E' compito della politica farsi carico del disagio sociale che sempre più circola tra la gente. Ma non è possibile assistere all'ennesimo gesto di violenza nei confronti del Partito Democratico.

Giovedì ad Ancona un gruppo di senza tetto, dopo esser stato allontanato con la forza per aver occupato la scuola di via Ragusa, ha manifestato davanti al Comune. Poi una parte di loro ha fatto irruzione con violenza nella sede del Partito Democratico.

Il circolo del Pd di Ancona è stato così preso d'assalto e numerose bandiere del nostro partito sono state gettate fuori dalla finestra. L'antipolitica è il male del nostro secolo ma continueremo a batterci perché le ragioni della protesta non si trasformino in violenza contro le istituzioni e la politica".

Lo dichiara Silvana Amati, senatrice del Partito Democratico.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-02-2014 alle 15:14 sul giornale del 08 febbraio 2014 - 1742 letture

In questo articolo si parla di silvana amati, politica, partito democratico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/X0h


Ma cosa vi lamentate ......!?
Lo avete voluto voi ciò ....
Ora ne dovete prendere solo le conseguenze ......
Avete mandato in rovina il paese ... E ora il paese si ribella .....
Andate a casa zappare la terra x aiutarci a risollevarci invece di protestare .....
Prima che il popolo non si ribella come in Tunisia che hanno dato fuoco al palazzo del potere ......

Luigi Alberto Weiss

08 febbraio, 11:18
No, per favore: la terra non merita questo oltraggio! Servono persone capaci di coglierne tutte le risorse, per il bene di tutti.

Finchè la Politica, parlo da ex amministratore, rimane lontana dal popolo questo è.
Agli atti vandalici ovviamente sono contrario ma le assicuro che nelle persone tranquille, oneste e che pagano le tasse nella loro fantasia passa di peggio di quanto è successo nella vs. sede.
Quando vendevo nelle scuole poco più di 20 anni fa vedevo sprecare soldi a tutto spiano ma non sempre per colpa dei Presidi ma del sistema.
Un sistema che non permette agli Amministratori eletti dal popolo di licenziare i dipendenti pubblici se questi non fanno il loro lavoro, anzi ne hanno timore e magari li devono pure gratificare. I dipendenti pubblici come dice la parola sono dipendenti del cittadino ed il cittadino elegge i suoi rappresentanti per farli lavorare....se non lavorano a casa.
Voi Politici, parlo in generale, siete come chi rappresenta un'azienda che fornisce strumenti al cliente finale; se il cliente finale è scontento chi la rappresenta ha tre strade a disposizione: o incanta il cliente finale (cittadino) con le parole bypassando il problema (ma avrà vita corta); o cerca di darsi da fare verso l'azienda per risolvere il problema al cliente finale; oppure se l'azienda se ne frega causando problemi a te che sei il suo rappresentante e quindi mancati incassi, cambi azienda.
Dal momento che comunque vada la Politica paga i suoi rappresentanti al di là di come vanno le cose (e paga bene), quello che avviene nella vita normale di noi cittadini da voi non accade.
Quando presto un servizio al mio cliente gli chiedo dei soldi se il servizio e fatto bene e sono nella misura tale che il mio cliente con quel servizio ci guadagni sopra; il bilancio sarà sempre positivo. Se il cittadino invece vede continue richieste di denaro senza avere nulla in cambio o molto poco, è normale che si arrabbi.
Non si può ne vedere ne sentire che non siete in grado di riscuotere ben 93 miliardi di multa dalle videolottery o tanti altri soldi dall'evasione...scherziamo ?
Attenzione io ce l''ho non solo con la Politica che ci ha impoverito ma anche con gli Italiani che hanno approfittato delle sue carenze per non pagare le tasse e ce ne sono ve lo garantisco.
Bisogna RADICALMENTE cambiare sistema perchè la natura umana se non ha il fiato sul collo o la paura di perdere il posto di lavoro NON SI IMPEGNA e questo deve valere in TUTTI i settori specialmente pubblici.
Datevi da fare il cittadino onesto è stanco e non posso sentire, ad una riunione della Confartigianato, che le aziende come la mia sono tassate fino al 72 %.
Mi fermo qua e spero che il messaggio sia passato.

paolofiore

Ci vuole coraggio a lamentarsi di un qualche cosa dopo che causa e colpa sono proprio le vostre. Il PD ha dato una infinità di aspettative a chi viene in Italia senza lavoro, senza permesso di soggiorno, senza fissa dimora, senza il necessario per vivere, senza nulla di nulla! Avete promosso i tanti sbarchi avvenuti in questi ultimi mesi a tutto spiano perchè vi fanno comodo, ed i tanti arrivi a volte in condizioni pericolose per evadere i controlli, ora piangete sul Latte versato? Forse non lo avete capito, ma questi extra comunitari vi stanno presentando il conto, quindi pagatelo perchè di certo i Cittadini italiani che subiscono conseguenze anche gravi da parte di questi ospiti non invitati non hanno proprio colpe.
Queste sono le vostre politiche? Prendetene le conseguenze!
Nessuno ovviamente tollera certe situazioni fuori dalla legalità, ma a certe situazioni ci si arriva quando manca l'intelligenza nel gestire determinate problematiche.

Il male di questo secolo e anche dei prossimi a venire, non è l'antipolitica, ma i partiti politici. Carrozzoni obsoleti e inutili al paese e al popolo, buoni solo per mantenere privilegi e piazzare parentele e amicizie. Quando la gente capirà questo e smetterà definitivamente di delegare, allora si potrà avere un nuovo risorgimento e speranza per una giustizia sociale ora tanto lontana.

Off-topic

Sarebbe bene che la silvana parlasse di meno

mino Utente Vip

09 febbraio, 20:25

Off-topic

No, sarebbe bene che la Silvana si ritirasse a vita privata.
Che è meglio per tutti, e sarebbe anche ora.