Forza Italia: 'Gli ex Pdl si dimettano per dovere morale'

forza italia 2' di lettura 31/03/2014 - Dopo il naturale sbandamento dovuto all’abbandono della casa madre dei quattro consiglieri eletti con i voti del Popolo della Libertà di Silvio Berlusconi, il centro-destra senigalliese rimasto fedele al patto con gli elettori , se pure defraudato della sua folta rappresentanza in Consiglio Comunale, si sta ricostituendo sotto il coordinamento di Marta Torbidoni.

Dopo aver assistito a quattro anni di mancata opposizione da parte dei nostri rappresentanti, che hanno lasciato ad altri il ruolo di antagonisti alla Giunta Mangialardi, è francamente troppo dover prendere atto che i voti dei nostri elettori vengano utilizzati per accreditarsi politicamente nei confronti di un’Amministrazione che ha mal gestito la cosa pubblica. Forza Italia, non può non denunciare pubblicamente il tradimento dei patti elettorali e del ruolo di cui erano stati investiti i nostri rappresentanti.

C’è uno sconcerto naturale nelle nostra fila, avendo i nostri ex consiglieri comunali azzerato la voce di Forza Italia in seno al Consiglio Comunale. Uno sconcerto che cresce se si pensa che gli eletti sembra siano fortemente intenzionati a passare dalla parte di chi abbiamo sempre combattuto. E non certo in termini pregiudiziali. Non si può cambiare bandiera inseguendo dialoghi o, peggio, alleanze con chi ha mal gestito il denaro pubblico, ha creato una rete politico-clientelare diffusa, ha tartassato i cittadini oltre ogni limite consentito (aumentando imposte e tariffe), ha ostacolato in tutti i modi i cittadini senza santi in Paradiso, ha boicottato il Piano Casa, ha svenduto il patrimonio culturale (si pensi a Palazzo Gherardi), ha finanziato le associazioni politicamente vicine alla maggioranza … .

Per combattere questa politica e costruire un diverso rapporto con la cittadinanza, gli elettori di Forza Italia hanno mandato in Consiglio Comunale i propri rappresentanti. Se questi ultimi non se la sentono più di tener fede a questo impegno, facciano chiarezza. E rassegnino le proprie dimissioni dal Consiglio Comunale. Sarebbe un gesto eticamente apprezzabile e che colmerebbe il vuoto che questo ambiguo comportamento ha causato in seno all’opposizione cittadina.


da Marta Torbidoni
Forza Italia-Senigallia





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-03-2014 alle 17:24 sul giornale del 01 aprile 2014 - 2198 letture

In questo articolo si parla di forza italia, politica, senigallia, marta torbidoni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/1Ma





logoEV