Quantcast

Copagri, convegno sulle novità della Pac, greening e nuovi contributi per aziende agricole

L'incontro di Copagri a Jesi 2' di lettura 01/04/2014 - Si è rivelato alquanto interessante l’incontro sulle nuove regole della Pac, il greening, i nuovi contributi per le aziende agricole organizzato dalla Confederazione Produttori Agricoli, il 27 marzo a Jesi.

Oltre duecento persone, tra associati Copagri e non, hanno preso parte alla riunione indetta per informare sulla Politica agricola comune dal 2015 fino al 2020. Tra i relatori sono intervenuti Luciano Guglielmetti del Centro assistenza agricola Copagri nazionale, che segue direttamente l'iter della riforma e che quindi è riuscito a descrivere in modo specifico tutti i cambiamenti in atto e quelli che ancora sono in fase di decisione.

Si è parlato di greening, o pagamento ecologico, che è una delle sette componenti del nuovo sostegno della Pac e la seconda in ordine di importanza dopo il pagamento di base, con una percentuale fissa del 30% delle risorse finanziarie, uguale per tutti gli stati membri. Il pagamento greening è una vera novità della Pac, che rientra nel cosiddetto processo di inverdimento del sostegno all'agricoltura: una nuova forma di aiuto che porterà importanti cambiamenti nel comportamento di tante aziende.

“E’ stato un incontro molto interessante - afferma Stefano Brocani, presidente di Copagri Ancona - che è servito ad informare sui nuovi contributi e sulle regole di coltivazione secondo la nuova riforma". Riforma che per Luciano Guglielmetti era iniziata male per l'agricoltura italiana, ma che alla fine è stata migliorata. “L'agricoltore – continua Guglielmetti - si troverà di fronte a nuove regole come il greening, o pagamento ecologico, così sarà importante saper scegliere le colture adatte".

Al termine dell'incontro è intervenuto anche Giovanni Bernardini, presidente di Copagri Marche, reduce di un'altro convegno organizzato a Fano. “Incontri come questi ci consentono di avere elementi per chiedere alla Regione e al Ministero di compiere scelte volute dagli agricoltori - conclude Bernardini - l'Italia ha tempo fino al primo agosto per decidere su alcuni aspetti per la concessione del nuovo contributo".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-04-2014 alle 17:18 sul giornale del 02 aprile 2014 - 1407 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, pac, Copagri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/1PD





logoEV
logoEV