Aggredisce un ristoratore ed i carabinieri intervenuti per riportare la calma, arrestato

2' di lettura 02/04/2014 - Rissa nella notte tra martedì e mercoledì. I Carabinieri di Senigallia hanno tratto in arresto in flagranza un pregiudicato tunisino di 24 anni per i reati di oltraggio, violenza o minaccia, resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni e danneggiamento aggravato.

Poco dopo mezzanotte infatti i carabinieri della locale stazione, transitando in piazza Simoncelli, hanno notato che nei pressi di un ristorante era in atto una violenta colluttazione tra un tunisino ed il ristoratore.

Intervenuti immediatamente per riportare la calma, i militari sono stati aggrediti ed oltraggiati a loro volta dal tunisino. Bloccato ed ammanettato, con non poca difficoltà data la sua resistenza, è stato identificato nel 24enne Youssef Boukahama, tunisino domiciliato a Senigallia già sottoposto ad Avviso Orale emesso dal Questore di Ancona il 13 agosto 2013.

Nel corso dei successivi accertamenti i militari hanno appurato che il giovane, in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all'abuso di sostanze stupefacenti ed alcoliche, dopo essersi reso protagonista di una rissa con altri soggetti di nazionalità albanese ancora in corso di identificazione, aveva aggredito il ristoratore perchè si era rifiutato di somministrargli bevande alcoliche ed aveva danneggiato alcuni arredi del locale.

Pertanto il 24enne tunisino, con l'ausilio dei sanitari del 118, è stato accompagnato in ospedale dove è risultato positivo a cannabinoidi e benzodiazepine e con un tasso di alcolemia pari a 171 mg/dl e dove, per le lesioni riportate durante le colluttazioni con gli albanesi, è stato giudicato guaribile in 20 giorni.

Al termine delle cure il giovane è stato accompagnato nelle camere di sicurezza della caserma di via Marchetti in attesa del rito direttissimo presso il Tribunale di Ancona per concorso in oltraggio a Pubblico Ufficiale, violenza o minaccia a P.U., resistenza a P.U., lesioni e danneggiamento aggravato. Mercoledì mattina il giudice ha convalidato l'arresto, rimesso in libertà il 24enne e rinviato l'udienza dibattimentale al prossimo 7 maggio.






Questo è un articolo pubblicato il 02-04-2014 alle 16:54 sul giornale del 03 aprile 2014 - 4315 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, senigallia, arresto, rissa, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/1TT





logoEV