Quantcast

Dieci borse di studio all'estero, si punta su giovani e green economy

Gemarc 1' di lettura 08/04/2014 - Sono 10 le borse di studio riservate a giovani del Comune di Jesi per tirocini di 16 settimane da svolgersi in Paesi europei e precisamente Austria, Bulgaria, Belgio, Germania, Inghilterra, Irlanda, Malta, Spagna e Svezia.

Sono destinate a diplomati o laureati nel settore della green economy e interessano tre settori specifici: certificazione ecologica e ambientale; efficienza e risparmio energetico (fonti energetiche alternative); domotica applicata all’efficienza energetica nell’edilizia.

L'iniziativa è di EuroCentro, si avvale del patrocinio del Comune, ed è in partenariato con una pluralità di primari enti ed aziende: Consorzio Universitario del Piceno, Cisl, Loccioni Group, Tecnomarche, Ecoarea, Resource di Napoli e Sindimedia di Firenze. I tirocini formativi saranno effettuati tra giugno e dicembre.

Per il primo flusso le domande scadono il 9 maggio. Le borse di studio sono complessivamente 87 e rientrano nel progetto “GEMarc” per offrire a diplomati e laureati della nostra regione la possibilità di entrare in contatto con una dimensione professionale straniera che allarghi il loro campo di esperienze, rafforzando le competenze tecnico-professionali e trasversali e quindi migliorare il curriculum professionale degli stessi, attraverso un percorso certificato, riconosciuto e validato. È previsto un periodo obbligatorio di formazione/orientamento propedeutico al tirocinio.

Informazioni all'indirizzo www.eurocentro.it.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-04-2014 alle 12:29 sul giornale del 09 aprile 2014 - 1156 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, Comune di Jesi, Green economy, GEMARC

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/2c4





logoEV
logoEV