La strada di Sergio, fino al 18 maggio Scatti+ a San Nicolò

2' di lettura 09/05/2014 - Saranno esposte una raccolta di foto proposte in bianco e nero "Square Format" e riprodotte con tiratura limitata a 50 copie per la "Edizione Scatti 2014". Le immagini che saranno proposte sono state selezionate dall’interior designer Milvio Magnoni, curatore della Mostra.


Rievocazioni di viaggi: incontri, volti di uomini, donne, bambini, anziani, singoli o gruppi, animali, paesaggi, natura, ambiente, che hanno rappresentato il collante affettivo dell’ambientalista scomparso in Africa. Frammenti di realtà assai complesse e contraddittorie, percepite attraverso lo sguardo competente, curioso e sensibile di Sergio Romagnoli. Gli stessi temi e attività che la mostra intende stimolare nell’ottica della valorizzazione dell’ambiente, delle culture e della solidarietà tra i popoli.

Verranno presentati i nuovi progetti dell’Associazione "La Strada di Sergio" in ambito locale e internazionale, in particolar modo il gemellaggio con l’Oasi di Ripa Bianca, dedicata a Sergio Romagnoli, per sostenerla in un momento di forte difficoltà dovuta al taglio dei finanziamenti regionali e all’esondazione del fiume Esino con danni alle strutture.
Il progetto consiste nel contribuire a sostenere la gestione dell’Oasi, tramite azioni di volontariato che hanno già visto la donazione e piantumazione di una siepe campestre e la collaborazione alla manutenzione dell’area del Belvedere Ripa Bianca, un bellissimo parco extra-urbano e area strategica per lo svolgimento di attività ed eventi dell’area protetta. La Riserva Naturalistica rappresenta una delle più importanti zone umide delle Marche con la presenza di circa 150 specie di uccelli.
Ripa Bianca è una testimonianza concreta di come, attraverso un’attenta gestione e interventi mirati di riqualificazione ecologica, si può ottenere un ambiente ricco di biodiversità e piacevole da visitare, anche partendo da una realtà territoriale degradata.

A sancire l’importanza della collaborazione tra Riserva e “La strada di Sergio” e ricordare l’impegno di Sergio Romagnoli” il primo che si è battuto per la tutela dell’area di Ripa Bianca, il giorno 16 maggio alle ore 17.30 interverrà Fulco Pratesi, fondatore e attualmente presidente onorario del WWF Italia. Ma saranno previsti anche interessanti eventi culturali e musicali dislocati nell’arco di tutta la settimana, ivi compresi la presentazione di un testo fotografico di immagini di Sergio a cura di Milo Montelli, e la presentazione di un libro di raccolta dei pensieri da parte degli amici di Sergio, a cura di Michela Turra.

Il ricavato della vendita delle foto e dei libri verrà interamente utilizzato per sostenere la gestione della Riserva Naturale Ripa Bianca di Jesi.

"...e ragazzi, ricordate, nessun film, nessuna fotografia, per quanto belli, vi permetteranno di amare la ricchezza, i colori, la vita nascosta nella natura fluviale. Senza dubbio qualunque documentario ha un valore molto modesto rispetto all’esperienza diretta di una visita umile e curiosa del fiume." Sergio Romagnoli



...

...






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-05-2014 alle 14:57 sul giornale del 10 maggio 2014 - 2130 letture

In questo articolo si parla di cultura, jesi, Comune di Jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/3QA





logoEV