Castelbellino: elezioni comunali, Uniti per Castelbellino annuncia la Giunta

3' di lettura 11/05/2014 - Si è aperta con un’ottima partecipazione di cittadini e con una grande sorpresa la campagna elettorale della lista elettorale Uniti per Castelbellino, lista dell’amministrazione comunale uscente, che per il dopo Papadopoulos ha scelto di proseguire in continuità la sua proposta di azione amministrativa candidando a Sindaco Andrea Cesaroni.

Cesaroni, Vicesindaco per 10 anni nella Giunta Comunale uscente ed assessore al Bilancio ed alla programmazione economica del Comune di Castelbellino, ha curato anche la pianificazione generale dell’ente e l’azione amministrativa al fianco del Sindaco uscente.

Si è svolto sabato 10 maggio in largo 2 giugno a Castelbellino Stazione il primo incontro pubblico con la presentazione dei candidati al Consiglio Comunale e del programma; il candidato Andrea Cesaroni, dopo la sua presentazione personale e dopo aver raccontato la sua esperienza amministrativa, ha insistito molto sull’importanza della programmazione economica in momenti di crisi: “chi amministra deve fare delle scelte, noi continueremo a farle mettendo al centro sempre la persona e le sue necessità. Abbiamo un tessuto sociale tra i più giovani della Vallesina con molte giovani famiglie che sono venute a vivere a Castelbellino negli ultimi anni, quindi abbiamo bisogno di servizi per l’infanzia, servizi scolastici e servizi sociali ben sostenuti e finanziati. Bambini, giovani, famiglie e anziani rappresentano il nostro riferimento di necessità e bisogni. Continueremo ad avere una buca in più o un tratto di marciapiede rinnovato in meno, ma non lasceremo indietro le persone ed i loro bisogni”.

La manifestazione è proseguita con l’approfondimento dei principali punti di programma che fanno riferimento ai nove principi fondamentali di Uniti per Castelbellino: difesa dei diritti della persona, sostegno della scuola pubblica, difesa dei diritti essenziali di cittadinanza, tutela attiva del territorio e dell'ambiente, valorizzazione delle risorse culturali e del turismo sostenibile, tendenze tecnologiche e sicurezza, riforma dei comuni e servizi associati, nuovo modello di sviluppo economico locale, sprecozero e politiche di sostegno alimentare alle famiglie in difficoltà.

In conclusione la sorpresa del candidato a Sindaco: “elezione diretta del Sindaco significa responsabilità e trasparenza. Con le idee chiare fin da subito, se sarò eletto Sindaco il giorno dopo sarò già a lavoro con la nuova Giunta Comunale che sarà composta da Gianfranco Amburgo, da Gioia Santarelli, da Francesca Di Nardo e da Massimo Costarelli. I consiglieri comunali eletti saranno ognuno al fianco di ogni assessore mettendo a disposizione il proprio tempo, la propria capacità, la propria competenza. Le Giunte Comunali saranno aperte alla partecipazione dei consiglieri comunali, come succede da dieci anni. Uniti per Castelbellino è una squadra unita di persone che si occupano del bene pubblico. Lasciamo agli altri le critiche e le denigrazioni. E lanciamo alle altre due liste una sfida: dicano anche a loro chi amministrerà il Comune di Castelbellino, se hanno la capacità di farlo. Ci inseguano con il buon esempio; non così come hanno iniziato a fare in questa campagna elettorale parlando di paese decadente, di buchi di bilancio inesistenti, di danni erariali o di Corte dei Conti. In particolare la Torre Civica, dovrebbe ricordarsi che su questa strada i cittadini li hanno già giudicati cinque anni fa con una sonora sconfitta. Del resto, a differenza di noi, non presentano un paese ricco di fiducia e speranza che sta affrontando bene le sue sfide con i tempi difficili, ma un paese che non esiste”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-05-2014 alle 17:54 sul giornale del 12 maggio 2014 - 2440 letture

In questo articolo si parla di attualità, Uniti per Castelbellino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/3WN





logoEV