x

SEI IN > VIVERE JESI > SPORT
articolo

Calcio: la Jesina punta sui giovani con Mauro Cantarini

1' di lettura
3811

di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it


La Jesina punta sul settore giovanile perché crede fortemente che risieda nei giovani ‘la spinta del successo’, queste le parole del presidente Marco Polita durante la conferenza stampa di sabato scorso, occasione per presentare il nuovo presidente del settore giovanile.


Torna Mauro Cantarini a dirigere il settore dei giovani della Jesina, dopo i trscorsi con la Vigor Senigallia. Arriva, anzi torna, a Jesi per valorizzare i giovani e dare man forte al progetto della Jesina.

In una serie D totalmente diversa dalle passate stagioni, “è importante esserci, è importante avere le idee chiare e una solidità economica come ha la Jesina, è importante l'attenzione ai conti come anche la programmazione. La jesina ha fatto questo, mettendo mattoncino su mattoncino, auspicando ad un ritorno nei professionisti, partendo dal basso. Jesi è e resta una città sensibile al calcio molto più di altre realtà anche qui vicino a noi”, queste le prime dichiarazioni di Mauro Cantarini.

Il nuovo presidente del settore giovanile crede nel progetto della società leoncella: “Occorre ragionare in termini programmatici, a differenza di anni fa, in cui ci si affidava ad una sola persona, che quando veniva a mancare faceva crollare il sistema”.

“Ripartire dal basso, come ha deciso di fare la società, significa gettare le basi, trovare maggiori risorse. Ho seguito la Jesina anche allo stadio, la scorsa stagione: avere un allenatore che ci sa fare coi giovani non è un dettaglio da poco. La stagione scorsa è stata eccezionale, a partire dai giovani, e gli under per la prima squadra nascono all’interno del settore giovanile”.



Questo è un articolo pubblicato il 07-07-2014 alle 23:59 sul giornale del 08 luglio 2014 - 3811 letture