x

SEI IN > VIVERE JESI > ATTUALITA'
comunicato stampa

S. Maria Nuova: comune 'riciclone' terzo in provincia e quinto in regione

1' di lettura
2490
da Comune di Santa Maria Nuova
www.comune.santamarianuova.an.it

Dopo i comuni di Serra de Conti e di Sassoferrato, il terzo “comune riciclone” sotto i 10.000 abitanti della provincia di Ancona e quinto della regione Marche è il comune di Santa Maria Nuova.


Dicono, il vice Sindaco con delega all’ambiente Alejandra Arena e l’Assessore con delega alle infrastrutture Luca Cappelletti, che hanno ritirato a Roma l’attestato di comune riciclone 2014, iniziativa promossa da Legambiente: “Oggi abbiamo potuto ascoltare e vedere quanto i Comuni di tutta Italia, hanno messo in campo per la prevenzione dei rifiuti. Noi dobbiamo ringraziare l’impegno dell’intera comunità che continua nella buona pratica della raccolta differenziata, per questo siamo fiduciosi che riusciremo a proseguire per la strada della riduzione dei rifiuti e di una differenziata sempre di maggiore qualità.”

Continuano i due rappresentati dell’amministrazione comunale di Santa Maria Nuova: “Questo di oggi è un ulteriore stimolo per cercare di fare sempre meglio, frutto della volontà dell’intera comunità e della virtuosità dei singoli cittadini, supportato da due strutture fiori all’occhiello del Comune di Santa Maria Nuova: il centro ambiente per la raccolta differenziata e il centro del riuso che ha evitato da solo, a un anno dalla sua apertura, che oltre 10 tonnellate di materiali finissero come rifiuto in discarica”.

Segnali forti sia per la Regione Marche che per l’Assembla Territoriale di Ambito (ATA) di Ancona con i suoi 48 Enti convenzionati, che dovranno gestire partite importantissime, come quella delle strutture di trattamento dei rifiuti differenziati da ammodernare o da rifare ex novo e quella del gestore unico dei rifiuti a livello di ATA.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-07-2014 alle 22:25 sul giornale del 10 luglio 2014 - 2490 letture