Chiaravalle: Spinsanti (Siamo Chiaravalle), 'Un bilancio deludente, fatto in fretta e furia. Soldi spesi malissimo'

Siamo Chiaravalle 3' di lettura 21/07/2014 - Per esclusivo merito degli uffici l’obiettivo del patto di stabilità del 2014, ma solo per quest’anno, è di 100.000 €, in altre parole quest’anno possiamo spendere circa 800.000€ in più.

Ciò non si ripeterà nel 2015 e nel 2016, quando si tornerà a dover produrre un avanzo di cassa di circa 1.350.000 € per rimanere in regola con i conti. Tuttavia per colpa dell’amministrazione li spenderemo male. Abbiamo aspettato più di anno per vedere il bilancio di previsione e la delusione è stata proporzionale all’attesa.

La fretta si sa è cattiva consigliera, per questo forse ha sempre un grosso seguito in maggioranza.

E così in fretta e furia cioè nel giro di 20 giorni hanno indetto commissione e consiglio comunale alla faccia della trasparenza, del confronto e della condivisione di un progetto per la città. Bilancio frettoloso per poter spendere frettolosamente e ribadiamo: male.

Così 350.000€ se ne andranno per il rifacimento ex novo del campo dei pini proprio in quel punto in cui solitamente esonda il Triponzio, mentre erano sufficienti 10.000 € per ripulirlo e renderlo di nuovo funzionale, andando a fare le partite di campionato o sul capo principale o su campi di Comuni limitrofi spesso sottoutilizzati.

La stessa fretta che ha fatto decidere il divieto di costruzione di interrati e seminterrati sui nuovi fabbricati, per evitare i danni possibili per lo straripamento del fosso, ha permesso ora lo stanziamento di questa risorsa nella zona più a rischio di Chiaravalle. Non si pensa alla sicurezza delle scuole di viale Marconi, né alla normativa antincendio di via S, Andrea, né ad un parcheggio per tale scuola. Non c’è accenno sul triennale al restauro del chiostro cuore storico della nostra città. Tutto rimandato forse al 2015.

Il forse è d’obbligo soprattutto se inizieranno i lavori di chiusura definitiva delle discarica che incideranno pesantemente sul patto di stabilità impedendo qualunque altro investimento in conto capitale. Priorità dunque al calcio.

Analogamente per gli 800.000€ per asfaltare alcune strade, senza preoccuparsi di porre mano ad un progetto serio per decongestionare il traffico e migliorare la viabilità cittadina. L’impegno di spesa di 750.000 € per le scuole “ Marconi” del 2015 è già acqua passata. Dovevano entrare con il pacchetto Renzi e dovevano essere fuori del patto di stabilità, ma non si sa per quale arcano mistero Chiaravalle, a differenza di altri Comuni limitrofi, ha ottenuto solo 21.000€ circa per l’abbellimento delle facciate, qualche assessore competente o il Sindaco stesso che detiene la delega all’urbanistica e lavori pubblici ( sarebbe lui il tecnico competente!) vuole darne conto a qualcuno e trarne le logiche e dignitose conseguenze? Prima siamo riusciti a perdere i finanziamenti regionali, ora anche quelli del governo! Errare è umano, perseverare è …. Beh, vedete voi!

Vogliamo dire un’ultima parola sull’area Fintecna? Quest’amministrazione ha detto soltanto dei fermi no ai privati, che hanno presentato un progetto e di cui non si è fatta alcuna discussione in commissione; no senza riserve ad ogni possibilità di trattativa o accordi. Si doveva promuovere una dibattito pubblico sul destino dell’area: neanche l’ombra! Non si è capito affatto quali siano le intenzioni, che se fossero chiare potrebbero essere anche condivisibili, del Comune sulla sua riqualificazione : vale a dire cosa ci si voglia fare, con quali soldi e con quali tempi. In altre parole si brancola nel buio e ci si limita a mettere paletti.

Noi di Siamochiaravalle abbiamo capito solo una cosa: che quest’amministrazione smentisce in ogni suo agire tutte le scelte fatte dalla precedente amministrazione Montali, con buona pace del pd chiaravallese che ne ha sempre sostenuto la continuità di obiettivi e di intenti. Forse i Liberi di Pensare l’avevano già capito a suo tempo?


da Giovanni Spinsanti
consigliere comunale Siamo Chiaravalle





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-07-2014 alle 23:40 sul giornale del 22 luglio 2014 - 1183 letture

In questo articolo si parla di chiaravalle, politica, bilancio, Giovanni Spinsanti, Siamo Chiaravalle

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/7xL





logoEV