Chiaravalle: il sindaco Costantini replica 'Le solite bugie del consigliere Spinsanti'

Damiano Costantini 4' di lettura 28/07/2014 - Recentemente questa Amministrazione è stata accusata dal consigliere di minoranza Spinsanti di aver stilato un bilancio “deludente e fatto in fretta e furia, alla faccia della trasparenza” che non permetterà alla città di spendere bene i propri soldi.


Curioso che questa accusa venga proprio dal consigliere Spinsanti che, in più di una occasione, ha avuto modo di dimostrare il suo completo disinteresse ed incompetenza in materia.

Infatti questo bilancio redatto ampiamente nei termini di legge, basato su forte investimenti a favore del sociale e dei lavori pubblici e su un taglio sostanziale alla spesa pubblica, non solo non è stato redatto frettolosamente, ma ha richiesto la partecipazione dei cittadini durante l'assemblea pubblica nonché la valutazione e l'approvazione di tutti gli uffici comunali, gli stessi che hanno rigettato l'unico emendamento proposto da Spinsanti in Consiglio Comunale perché dichiarato giuridicamente illegittimo.

Andando più nello specifico in risposta alle sue illazioni, per quanto riguarda il Campo dei Pini, la struttura necessita di una totale sostituzione del manto e cioè un tipo di manutenzione straordinaria che va oltre la semplice pulitura post-esondazione. Costo dell'intervento circa 350 mila euro.

Questa necessità viene celata ai cittadini dal consigliere di Siamo Chiaravalle che è desideroso di spendere questo importo in un altro lavoro (come ha proposto in Consiglio), cioè la costruzione di una minima parte di una strada (tra l'altro a carico degli imprenditori edili) che colleghi il sottopassaggio di Via Sanzio al Parco 1° Maggio. Peccato che tale opera abbia un costo superiore ai 2 milioni di euro e che quindi rimarrebbe incompiuta stante la minore somma a disposizione. Comunque un passo avanti è stato effettuato da Spinsanti visto che in un precedente Consiglio Comunale sostenne che tale strada fosse già stata realizzata.

Non condividiamo pertanto nel modo più assoluto la volontà di Spinsanti, espressa in Commissione Bilancio, di mandare i giovani chiaravallesi ad allenarsi nei parchi pubblici di Via Verdi e Via Filonzi, per poi costringerli a ritornare a piedi al Campo dei Pini per l'utilizzo degli spogliatoi. Tutto ciò per evitare il rifacimento del campo.


Per quanto riguarda il programma triennale delle opere pubbliche è scritto chiaramente che esso riguarda la messa in sicurezza delle scuole di Via Marconi e Via S. Andrea oltre ai vari interventi nelle scuole di via Paganini e di via Leopardi. Basta leggere ed informarsi. Un progetto redatto con l’ausilio del nuovo Assessore ai lavori pubblici Frullini, condiviso con tutta la maggioranza e con i cittadini, finalizzato finalmente a salvaguardare le esigenze dei chiaravallesi, in primis con l'aumento della manutenzione del manto stradale, delle scuole e degli impianti sportivi (Stadio Comunale, Campo dei Pini, pallone geodetico, ecc...).

Non è vero nemmeno che siamo stati esclusi dal finanziamento del “pacchetto Renzi” in materia di recupero degli edifici scolastici in quanto, se si fosse dato la pena di leggere gli atti emanati nonché la circolare dell'Anci in merito, avrebbe scoperto che il Governo non ha ancora deliberato sulle richieste inviate dai Comuni per i finanziamenti da ricevere nel 2015. Siamo fiduciosi che il Presidente del Consiglio manterrà gli impegni assunti.

Infine il capitolo Fintecna. Il progetto di costruire un supermercato di oltre 3.000 metri quadri in pieno centro storico è stato bocciato all'unanimità in commissione urbanistica, anche con il voto di Siamo Chiaravalle. Voto che è arrivato dal consigliere di opposizione Torelli e non da Spinsanti, il quale non volendo tradire la sua politica a favore degli interessi (per carità legittimi) degli imprenditori rispetto a quella dei cittadini ha preferito disertare la commissione e quindi evitare il voto.

Qui l'unico che brancola nel buio – oramai dal 2008 – è proprio Spinsanti, capace solo di menzogne e sproloqui.
E pensare che è da un anno intero che gli consigliamo di frequentare di più gli uffici comunali.


da Damiano Costantini
sindaco di Chiaravalle





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-07-2014 alle 15:01 sul giornale del 29 luglio 2014 - 1268 letture

In questo articolo si parla di attualità, chiaravalle, sindaco, replica, Giovanni Spinsanti, Damiano Costantini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/7Qf





logoEV