Quantcast

Chiaravalle: Cna e Confartigianato 'Preoccupati per il progetto presentato senza concertazione'

1' di lettura 31/07/2014 - Forte preoccupazione da parte della Confartigianato e della Cna territoriali. Senza concertazione è stato proposto un progetto sulla realizzazione di un'area di 15 mila metri cubi da destinare alla vendita di prodotti alimentari e non.


A seguito di una serie di concessioni e di variazioni sulla destinazione commerciale del comune di Chiaravalle, il Sindaco ha convocato le Associazioni di Categoria per presentare il progetto avviato nel 2010 sulla realizzazione di un’area di 15 mila metri cubi in centro storico, da destinare alla vendita di prodotti alimentari e non.

Cna e Confartigianato lanciano il grido di allarme per la mancata concertazione e chiedono alla Giunta di Chiaravalle di fare chiarezza su chi ha firmato le delibere e i motivi di questa scelta che cambierebbe il volto del centro cittadino.

Le imprese commerciali e artigianali di Chiaravalle stanno attraversando un momento di inimmaginabile difficoltà, scrivono in una nota congiunta la Confartigianato e la Cna e non si capisce il motivo per cui si è ragionato nella direzione di un’apertura di un’attività di vendita di queste dimensioni.

Secondo la Cna e la Confartigianato l’indirizzo politico deve andare verso una riqualificazione urbana, un sostegno alle imprese del centro, una rivisitazione delle regole legate alla ztl del corso e non verso l’apertura di centri commerciali.

Le Associazioni chiederanno nelle prossime settimane un incontro con il Sindaco che chiarisca pubblicamente i passaggi che hanno portato alla presentazione di un progetto che, a parere di chi rappresenta le categorie economiche, penalizzerà le imprese, costringendole in molti casi alla chiusura.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-07-2014 alle 16:51 sul giornale del 01 agosto 2014 - 1214 letture

In questo articolo si parla di attualità, confartigianato, chiaravalle, cna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/71A





logoEV
logoEV