Quantcast

Jesi in rima: appuntamento con la rubrica di poesie di Marinella Cimarelli

Alba 1' di lettura 01/08/2014 - La poesia di sabato 2 agosto per la rubrica Jesi in rima, Marinella Cimarelli la dedica ad un momento della giornata, quando la città si sveglia accompagnata dai "Rumori del mattino".









Sta passànno 'l buzzo
de la differenziàda,
'l motore acceso,
la marcia ngranàda....

Oggi tocca al grigio,
bisogna ricordàsse,
ché scì ce sbajàmo
c'aumenta le tasse....

Io stò in Via dei Colli,
quassù c'è l'aria bòna
ma quànno passa 'l camion
pare che rintròna...

Non te digo eppò
quann'è giovedì,
che porta via la latta,
'l vedro e i barattolì...

Proprio chì davanti
c'ho 'l Bar ********
nà massa de bottijie,
de vedro nà marèa....

Pàre che se scatena
el caos primordiale,
lo rumore se sente
da cima de le scale!

Le maghìne cùre
da su l'Acquasanta
la giornàda è grigia,
la voja non è tanta....

Fortuna i passeretti
che canta a tutto spiano,
me pijerìa nà voja
de fuggì lontano...

Scì oggi c'era 'l sole
capace andavo al mare,
ma proprio non se pòle,
se rtorna a fadigare!

D'altronde scì la vita
fosse tutta uguale
non ce sarìa sorprese
in fondo non è male...

El vive quotidiano
è come n'altalena,
nuantri andàmo piano
e non pijàmo pena

Sorge sempre 'l sole
anche dièdro a 'n velo,
tra pògo le parole
e le nuvole nel cielo
volerà leggere
colorànno l'aria
de colpo l'atmosfera
s'è fatta straordinaria!

Bene alzàda Jesi
te vedo scattante, m
e raccomànno fadìga
fino a luna calante!


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 01-08-2014 alle 17:53 sul giornale del 02 agosto 2014 - 2040 letture

In questo articolo si parla di cultura, poesia, jesi, poesie, alba, cristina carnevali, articolo, marinella cimarelli, jesi in rima, rumori, mattino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/75j

Leggi gli altri articoli della rubrica Jesi in rima





logoEV