Chiaravalle: il sindaco Costantini a Siamo Chiaravalle e Spinsanti, 'Basta con fantasiose richieste'

Damiano Costantini 2' di lettura 04/08/2014 - È difficile, oltreché superfluo, replicare ancora una volta al consigliere comunale Spinsanti. Non tanto per le menzogne che periodicamente rigurgita dal 2008, quanto per la difficoltà dell'Amministrazione e degli uffici comunali nel comprendere le sue fantasiose richieste.


Mi preme però evidenziare due aspetti:

- sono fortemente contrario alla tesi di Siamo Chiaravalle di evitare il rifacimento del Campo dei Pini (il quale necessita di una totale manutenzione straordinaria non dovuta solo all’alluvione dello scorso maggio) e quindi di utilizzare i parchi pubblici come luogo di allenamento del settore giovanile della Biagio Nazzaro, costringendo poi i ragazzi a ritornare a piedi al Campo dei Pini per l'utilizzo degli spogliatoi;

- in secondo luogo voglio precisare che il Sindaco ha chiesto alla Soprintendenza per i beni architettonici e per il paesaggio (conosciuta dai poco londinesi consiglieri di Siamo Chiaravalle – Spinsanti, Camerucci e Torelli - come "sovrintendenza") l'apposizione del vincolo indiretto su tutta l'area in questione, ai sensi degli articoli 45 e 46 del D.Lgs 42/2004, proprio per evitare che sia messa in pericolo l'integrità del complesso abaziale, ne sia danneggiata la prospettiva o la luce o ne siano alterate le condizioni di ambiente e di decoro.

Credo che l'attivazione di questa norma sia un dovere per ogni Sindaco e per ogni consigliere comunale (anche del gruppo Siamo Chiaravalle), una precisa assunzione di responsabilità. Occorre fare una scelta. Vogliamo tutelare l'interesse generale dei cittadini o vogliamo tutelare solo gli interessi degli imprenditori? Il Sindaco con la sua maggioranza sta dalla parte dei cittadini, Siamo Chiaravalle evidentemente no.

Il Sindaco si aspetta che il sig. Spinsanti e i consiglieri di Siamo Chiaravalle svolgano finalmente il ruolo di consiglieri comunali, fornendo a questa Amministrazione consigli validi, sensati e giuridicamente corretti, mettendo gli interessi dei cittadini in primo piano rispetto a quello degli imprenditori. In poche parole: facciano politica per i cittadini!


da Damiano Costantini
sindaco di Chiaravalle





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-08-2014 alle 12:59 sul giornale del 05 agosto 2014 - 1377 letture

In questo articolo si parla di attualità, chiaravalle, sindaco, Damiano Costantini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/70m





logoEV