Quantcast

Comitato L'Altra Europa con Tsipras: 'Vittime, carnefici e complici'

Comitato "Altra Europa Con Tsipras" 2' di lettura 06/08/2014 - Negli ultimi mesi, con l’inasprirsi della questione Palestinese, in tutto il mondo si sono svolte manifestazioni guidate da un solo grido, “Palestina libera!", che racchiude tutto il dramma del genocidio in atto ai danni del popolo palestinese.



Togliere il blocco imposto da Israele su Gaza, arrivare ad un cessate il fuoco e porre fine allo sterminio in corso, sono anche le richieste impellenti approvate in tanti ordini del giorno nei comuni di tutta Italia.
La stessa ONU sta valutando la possibilità di denunciare Israele per crimini di guerra e la quasi totalità dei paesi dell’America Latina ha fatto rimpatriare gli ambasciatori israeliani.

Nel contempo, nella città di Jesi il consiglio comunale approvava un ordine del giorno, spinto da una “forte preoccupazione per le terribili conseguenze per le rispettive popolazioni di ogni focolare acceso nel mondo”, in cui veniva chiesta una mobilitazione internazionale che s’impegnasse a ottenere il cessate il fuoco “da AMBO LE PARTI”.

In pratica, l’intero consiglio comunale di Jesi ha scelto una scontata posizione di equidistanza, che significa stare oggettivamente dalla parte del più forte: dei carnefici israeliani. In quella che vuol essere fatta passare per una guerra, quando è un mero genocidio. D’altro canto, l’ordine del giorno inviato da parte del Comitato Tsipras Jesi-Vallesina a tutti i capigruppo e al Presidente del Consiglio Comunale non è stato neppure preso in considerazione, poiché giudicato “veterocomunista” e dal linguaggio “che allappa”.

Per correttezza d’informazione, è da sottolineare che un ordine del giorno dal testo identico è stato approvato dal Consiglio Comunale di Ancona, col voto favorevole di Movimento 5 Stelle e Partito Democratico.


Chi, dunque, deve coordinarsi meglio?

P.S. Riteniamo profondamente scorretto rovesciare le proprie contraddizioni sugli altri.


da Comitato Altra Europa Con Tsipras
Jesi e Vallesina





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-08-2014 alle 21:51 sul giornale del 07 agosto 2014 - 1278 letture

In questo articolo si parla di politica, jesi, guerra, Vallesina, palestina, israele, l'altra europa con Tsipras

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/8hX





logoEV
logoEV