Ostra Vetere: Montenovo nostro, prove documentali sulla qualità e quantità dell’impegno dell'amministrazione comunale

strisce pedonali Ostra Vetere 2' di lettura 17/08/2014 - Torniamo, come doverosamente promesso, sul provocatorio comunicato del 23 luglio scorso in replica a “montenovonostro” che aveva opportunamente segnalato le strisce pedonali sbiadite in corrispondenza di tratti di strada particolarmente frequentati e pericolosi.

L’incauto redattore, giovane professorino supponente e sfrontato, svicola incautamente, da scribacchino pennivendolo aprofessionale e anonimo che si nasconde dietro il paravento del Sindaco e della Maggioranza Consiliare, per rimproverare a noi esattamente quel che lui fa, dandoci dell’articolista. Non andrà lontano. Simili lepide giravolte impertinenti, frutto di trentennali ammaestramenti domestici, difficilmente saranno tollerati più a lungo: faremo a fette la sua prosa provocatoria.

E incominciamo dalla prima fetta, dalla prima frase: “Montenovo nostro” si accorge solo adesso che la segnaletica orizzontale nel centro abitato di Ostra Vetere ha necessità di essere rifatta” – cogita imperterrito dal basso della sua altezza, come se noi avessimo il dovere di accorgerci prima. Sbaglia. Era lui che doveva accorgersi prima, ben prima che noi gli ricordassimo i suoi doveri. Altro che noi. Chi non si è accorto prima, è stato lui, che aveva il dovere istituzionale, politico e civico di accorgersi. Gli ritorciamo allora la sua stessa frase: “si accorge solo adesso che la segnaletica orizzontale nel centro abitato di Ostra Vetere ha necessità di essere rifatta”? Si accorge solo dopo che glielo ha segnalato per ben tre volte “montenovonostro”? Non poteva accorgersi prima? Non poteva dedicare prima, al paese e alle sue necessità, il suo tempo, invece che sprecarlo nei tre comunicati del 24 luglio 2013, del 17 gennaio 2014 e ora del 23 luglio 2014?

Questo era il suo dovere: accorgersi delle necessità del paese e risolverle. Altro che perdere tempo a scrivere comunicati provocatori che, comunque, non rimarranno senza risposta, fin dai nostri prossimi comunicati. Alleghiamo nel frattempo due foto, la prima scatta il 10 ottobre 2011 alle ore 11.51, durante il precedente rifacimento bicolore eseguito dalla vecchia amministrazione da voi aborrita, ma che non aveva bisogno dei nostri suggerimenti per fare e realizzare le cose, mentre la seconda è stata scattata lo scorso 28 luglio 2014 alle ore 10.56, durante il vostro ben più misero rifacimento monocromo ed eseguita solo dopo tre nostri comunicati consecutivi di sollecito nell’arco di tre settimane differenti, l’11 luglio, il 16 luglio e il 21 luglio. Il confronto sulla qualità e quantità delle opere dimostra la qualità e quantità del vostro impegno amministrativo: siete arrivati addirittura ad affermare che i lavori erano già in corso al 23 luglio, anche se nessuno li aveva visti prima del 28 luglio 2014. Diciamo la verità: siete molto, molto solleciti a organizzare assaggi di merende e pasticcini, piuttosto che le opere di sicurezza per i cittadini.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-08-2014 alle 17:46 sul giornale del 18 agosto 2014 - 1118 letture

In questo articolo si parla di ostra vetere, politica, strisce pedonali, montenovonostro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/8Dj





logoEV