Quantcast

Chiaravalle: lutto nel mondo della sanità per la scomparsa del Dott. Casini, storico primario e direttore dell'ospedale

2' di lettura 28/08/2014 - Senza clamori, nell'affetto dei suoi cari, sono state celebrate mercoledì 27 agosto presso la Chiesa Regina della Pace di Jesi (la parrocchia dell'ultima sua residenza) le esequie del Dott. Enrico Casini Ropa, indimenticato Primario chirurgo dell'ospedale di Chiaravalle dagli anni '70 agli anni 90'.


Insieme ai parenti più stretti ed alle persone che hanno voluto essere loro vicine, erano presenti colleghi, strumentisti, infermieri dell'ospedale, che hanno con lui condiviso negli anni un'esperienza straordinaria.

Il "Dott. Casini" (così come era da tutti conosciuto) originario della provincia di Bologna, oltre alla laurea in medicina e chirurgia aveva conseguito numerose specializzazioni (Chirurgia Generale, Anestesiologia, Ortopedia e Traumatologia all'Università di Bologna, Chirurgia Toracica e Chirurgia Generale d'Urgenza e Pronto Soccorso all'Università di Milano) ed era stato autore di varie pubblicazioni scientifiche.

Dopo le prime esperienze professionali in ospedali del bolognese, si era trasferito prima all'ospedale di Ancona e poi (pur vincitore di una pluralità di concorsi in vari ospedali) aveva scelto l'ospedale di Chiaravalle - di cui è stato anche Direttore sanitario oltre che Primario Chirurgo - come definitiva destinazione professionale.

Aveva scelto di risiedere nella frazione Le Cozze di Monte San Vito, dove aveva acquistato la casa per sé e per la propria famiglia a pochi passi dall'ospedale, proprio per essere immediatamente reperibile ad ogni urgenza.

Oltre venti anni di dedizione e passione, passati al servizio della scienza e della cura dei pazienti, insieme all'equipe di medici ed infermieri che hanno reso l'ospedale di Chiaravalle, soprattutto in quegli anni, uno straordinario punto di riferimento per la cittadinanza di tutta la provincia di Ancona.

Probabilmente non c'è famiglia di Monte San Vito, Chiaravalle, Morro D'Alba, Camerata Picena, etc. che non abbia avuto un parente curato dal Dott. Casini e dalla sua equipe; anche questo ha contribuito a dare lustro alle nostre Comunità locali ed alle rispettive Amministrazioni.

Giunto alla pensione per limiti di età, il Dott. Casini ha continuato a dedicare gran parte delle proprie giornate alla lettura dei libri di medicina, che hanno costituito il suo grande faro per tutta la vita.
Ancora oggi, nonostante siano passati più di due decenni dalla fine dell'attività di primario, è indelebile il ricordo in tantissime persone, che continuano a manifestare commoventi attestati di stima.

Le straordinarie qualità di marito, padre e nonno, invece, sono rimaste impresse nei cuori dei familiari.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-08-2014 alle 18:33 sul giornale del 29 agosto 2014 - 2434 letture

In questo articolo si parla di attualità, chiaravalle, medico, morte, lutto, primario, enrico casini ropa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/83f





logoEV