Quantcast

Calcio: pari con rissa finale tra Jesina e Maceratese

3' di lettura 05/10/2014 - Nella quinta giornata del campionato di serie D, girone F, la Jesina affronta al Carotti la capolista Maceratese.

Le due formazioni si dividono la posta, è la capolista ospite a trovare il vantaggio su penalty ad inizio del secondo tempo, mentre la Jesina ottiene il pari nel recupero.
La Jesina disputa un buon primo tempo condito da parecchie occasioni: si parte già al 2' con una punizione di Francia, Tafani appoggia per Trudo che fa partire la conclusione, Fatone esce a vuoto e salva sulla linea Cordova. Al 15' è ancora Trudo ad avvicinarsi al gol, negato stavolta dal palo.
Al 26' si fa vedere la Maceratese, che in questo inizio di partita sembra soffrire gli attacchi della Jesina.
Trudo incontenibile al 31', con una galoppata sulla fascia sinistra supera la difesa e pesca Tittarelli che dalla distanza tenta la conclusione, Fatone para in due tempi.
La Maceratese si rende per la prima volta pericolosa al 33': Belkaid su punizione dai 25 metri prende la traversa.
Ancora due ghiotte occasioni per la Jesina, di Tittarelli e di Francia, ma il risultato non si sblocca.
Le due formazioni vanno al riposo dopo un primo tempo brillante, in cui ha prevalso la Jesina con un salvataggio sulla linea di porta e un palo, contro la traversa su punizione della Maceratese.

Il secondo tempo si apre con una doccia fredda per i padroni di casa: all'8' Marini atterra in area Kouko, il quale dal dischetto non fallisce il calcio di rigore. E' 0-1 per la formazione ospite.
La Jesina accusa il colpo, mister Bacci effettua i primi cambi: fuori Tombari per Traini.
La Maceratese continua il pressing, Calcina compie un salvataggio importante al 18', mentre al 21' è la volta di Ferri ma la sua girata è alta.

Al 29' la Jesina va vicinissima al pareggio su punizione di Frulla, un gran tiro che va a stamparsi sulla traversa, il secondo legno per i leoncelli. Dieci minuti più tardi è ancora Tittarelli ad avere sui piedi la palla del pareggio ma il suo tentativo è out.
Nei 5 minuti di recupero la Jesina conquista il tanto cercato pareggio: al 46' Mattia Cardinali fa partire un missile imprendibile per Fatone. 1-1 tra le due formazioni che non mollano fino alla fine.
Sullo scadere Garaffoni commette fallo su Traini, ma la sua punizione colpisce la barriera, l'azione prosegue con la ripartenza di Kouko atterrato da Traini, scatta una rissa e vengono entrambi espulsi dall'arbitro.
Il finale vede una mischia generale con spintoni tra giocatori, pochi minuti di caos in cui è servito anche l'intervento delle forze dell'ordine in campo per placare gli animi e dare spazio ai saluti.

JESINA: Tavoni, Calcina, Marini, Brighi, Tafani, Tombari (61' Traini), Carnevali, Frulla (82' Cardinali M.), Tittarelli, Francia (Cardinali N.), Trudo. All. Bacci

MACERATESE: Fatone, Cordova, D'Alessio, Belkaid, Garaffoni, Marini, De Grazia, Romani, D'Antoni (78' Perfetti), Ferri (92' Capparuccia), Kouko. All. Magi

Arbitro: Cenami di Rieti
Reti: 53' Kuoko, 91' Mattia Cardinali
Ammoniti: Calcina, De Grazia, Frulla, Marini, Carnevali, Belkaid, D’Antoni, Romano, Garaffoni. Espulsi: Kouko e Traini.
Spettatori 1500, con presenza ospite di circa 250 tifosi

RISULTATI 5A GIORNATA DI ANDATA GIRONE F
FANO­ - RECANATESE 2-­0 http://vivere.biz/0sb
AMITERNINA - ­CASTELFIDARDO 2-­0
CELANO – AGNONESE 3­-1
CAMPOBASSO – VIS PESARO 2-­1 http://vivere.biz/0CN
CIVITANOVESE – SAMB 3­-3 http://vivere.biz/0CZ
JESINA – MACERATESE 1­-1
FERMANA – CHIETI 0-­1
SAN NICOLO' – MATELICA 1-­0
TERMOLI – GIULIANOVA 1­-3

CLASSIFICA: Maceratese 13; Campobasso, Chieti e Samb 11; San Nicolò 10; Matelica 9; Castelfidardo 8; Amiternina, fano e Giulianova 7; Civitanovese e Recanatese 6; Fermana 4; celano e Jesina 3; Agnonese, termoli e Vis Pesaro 2.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it







Questo è un articolo pubblicato il 05-10-2014 alle 22:18 sul giornale del 06 ottobre 2014 - 2149 letture

In questo articolo si parla di sport, jesi, calcio, Jesina, maceratese, serie d, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/0Dw





logoEV
logoEV