Quantcast

L'Aita Marche onlus organizza il convegno:'Nuove prospettive nell’approccio all’afasia: dalla teoria alla pratica'

2' di lettura 14/10/2014 - In occasione della VII Giornata Nazionale dell’Afasia, l'Aita Marche onlus promuove un convegno dal titolo “Nuove prospettive nell’approccio all’afasia: dalla teoria alla pratica”, il 17 ottobre dalle ore 8,15 alle 18, a Jesi, nella sede amministrativa della società cooperativa FarmaCentro, in via G. di Vittorio 13.

L'iniziativa, gratuita e aperta a tutti, è organizzata con lo scopo di diffondere la conoscenza dell’afasia, informare sull’esistenza delle Associazioni Italiane Afasici (Aita Federazione), su iniziative e servizi socio-assistenziali a favore delle persone con afasia e dei loro familiari, aggiornare i partecipanti rispetto alle novità in ambito riabilitativo, suggerire idonee strategie comunicative, promuovere l'associazione. Le iscrizioni restano aperte fino al 17 ottobre. È stato richiesto l'accreditamento Ecm per tutte le professioni sanitarie (medico, logopedista, fisioterapista, assistente sociale, psicologo, infermiere, oss).
Per informazioni è possibile contattare i numeri 0731.534103 / 04 o consultare il sito della onlus.

La giornata prevede interventi di esperti del settore e testimonianze di persone con afasia e dei loro congiunti. Al termine dell'esperienza formativa è previsto un laboratorio pratico di teatro per tutti i partecipanti, condotto da un'operatrice di teatro sociale con cui l’associazione lavora già da mesi. L'afasia è una condizione molto invalidante per chi ha sempre usato il linguaggio con naturalezza ed ha ripercussioni nella vita affettiva, lavorativa e sociale. È importante, da parte degli operatori sanitari, delle famiglie e della società in generale, conoscere cos'è l'afasia, quali sono le modalità e le strategie per poter comunicare con la persona afasica e aiutarla in modo adeguato, evitando di ridurre il suo ruolo di “comunicatore attivo”.

Il convegno è realizzato in collaborazione con Asur Marche-Area Vasta n.2 e fa parte del progetto Recicomunicando, che l’Aita Marche sta portando avanti da settembre 2013 grazie al sostegno del CSV Marche (Centro servizi per il volontariato).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-10-2014 alle 13:12 sul giornale del 15 ottobre 2014 - 2091 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, csv marche, afasia, asur marche area vasta 2

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/031





logoEV
logoEV