Vendita abusiva lungo la Corinaldese, la Polizia sanziona due commercianti e sequestra la merce

polizia 1' di lettura 17/10/2014 - Giovedì mattina il personale del Commissariato di Senigallia ha notato due persone intente a vendere merce varia, posizionata a terra e su un camioncino, lungo la strada provinciale Corinaldese ed ha avviato i controlli.

Dopo aver identificato i due venditori di origine campana, gli agenti hanno richiesto le apposite licenze per la vendita. Documenti che i due non sono stati in grado di mostrare.

Pertanto i due, che hanno tentato invano di giustificarsi, sono stati sanzionati per svariate migliaia di euro per l'assenza delle licenze abilitative per la vendita e per ulteriori 800 euro per violazione al codice della strada. Infatti il camioncino, su cui era posizionata la merce, è risultato sottoposto a fermo amministrativo per debito fiscale.

Gli uomini del Commissariato, raggiunti anche dal personale della Polizia Municipale e da quello dell'Asl di Senigallia incaricato di verificare lo stato di conservazione di circa 200 confezioni di castagne che apparivano in cattivo stato, hanno provveduto al fermo del camioncino ed al sequestro della rimanente merce, ovvero alcuni manufatti in gesso.






Questo è un articolo pubblicato il 17-10-2014 alle 16:41 sul giornale del 18 ottobre 2014 - 2160 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, Sudani Alice Scarpini, commercio abusivo, strada provinciale corinaldese, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aaeo