Quantcast

Chiaravalle: N.C.D. 'L'obbiettivo è quello di creare una piattaforma comune dei moderati della Vallesina'

Nuovo Centrodestra 2' di lettura 23/10/2014 - Nelle scorse settimane abbiamo assistito,non solo da spettatori,al dibattito interno al NCD a livello regionale. Le motivazioni delle tesi presentate da chi proponeva un ritorno in Forza Italia non hanno convinto tutti e così ci siamo trovati a registrare posizioni politiche diverse.

La posizione del nostro circolo è molto chiara e determinata:abbiamo abbracciato sin dalla nascita di NCD la possibilità di un movimento politico nuovo nella gestione del partito e,soprattutto,nel rapporto fra i militanti. Le nostre erano,sono e saranno idee provenienti dal mondo dei moderati. Niente ci potrà accumunare alla sinistra se non uno sforzo comune a risollevare le sorti di questa nazione caduta nel baratro della crisi non solo economica. La nostra è una posizione molto scomoda in questa fase politica ma necessaria. Chi ha deciso di aderire al Nuovo Centro Destra era consapevole delle critiche a cui andava incontro ed alle difficoltà che si sarebbero dovute affrontare soprattutto nel riuscire a farsi capire ed a distinguersi da altre forze della destra italiana e questo senza suscitare reazioni forti da chi ha pensato di essere stato tradito.

Tradimento è un vocabolo forte,umiliante e soprattutto non veritiero;come si fa ad essere traditori di un qualcosa che non ti convince più,una linea politica fossilizzata su un “pro” o “contro” e che cambia,solo a parole,alla bisogna. Le nostre non vogliono essere accuse o giustificazioni ma solo chiarimenti necessari per farci capire. Registriamo con dispiacere e molto stupore la decisione del consigliere regionale (ex coordinatore regionale NCD ) Giacomo Bugaro di ritornare a Forza Italia ma comprendiamo la sua posizione e gli facciamo i nostri auguri . Con grande entusiasmo ,invece,accogliamo il nuovo coordinatore regionale Francesco Massi consigliere regionale che in più occasioni si è distinto nella minoranza,buon lavoro. Certamente nuovo slancio potremmo avere dal vice coordinatore Giulio Argalia molto presente nelle nostre realtà in quanto residente.

A livello locale vogliamo impegnarci in battaglie costruttive presentando proposte realizzabili con progetti articolati che coinvolgano anche realtà limitrofe senza trascurare,anzi favorire,la partecipazione di altre forze politiche della destra avendo come interlocutore privilegiato Forza Italia. Il nostro obbiettivo è quello di creare una piattaforma comune dei moderati della valle esina.


NCD
Circolo “Alfio Lama” Chiaravalle





Questo è un articolo pubblicato il 23-10-2014 alle 12:49 sul giornale del 24 ottobre 2014 - 759 letture

In questo articolo si parla di chiaravalle, politica, nuovo centrodestra, Nuovo Centro Destra, circolo Alfio Lama, valle esina

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aatw





logoEV
logoEV