x

SEI IN > VIVERE JESI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Chiaravalle: il comune aderisce al progetto 'Charm', oggi un seminario sulla lotta a razzismo e discriminazione

1' di lettura
1135
dal Comune di Chiaravalle
www.comune.chiaravalle.an.it

Si tiene oggi, sabato 8 novembre, presso i locali dell’amministrazione di Chiaravalle un seminario formativo nell’ambito Progetto europeo Charm antirazzismo.


Chiaravalle è una città inclusiva e anche attraverso CHARM si intende promuovere un’azione divulgativa presso tutte le organizzazioni giovanili, enti, cooperative, gruppi informali e organismi che lavorano con i giovani e sostengono la loro partecipazione attiva, un comportamento responsabile e attivo nella comunità di appartenenza.

Chiaravalle ha attivato la giornata formativa gratuita attraverso la Accademia europea di Firenze che si avvarrà dei propri esperti per l’organizzazione di specifici seminari di formazione e scambi di esperienze ed attuato da un partenariato internazionale.

L’adesione al progetto CHARM è stata promossa sulla scia di iniziative volute dall’amministrazione come il consiglio comunale aperto tenutosi lo scorso anno in tema “2013 l’anno europeo del cittadino” nell'ambito del PROGRAMMA EUROPEO “DIRITTI FONDAMENTALI E CITTADINANZA”.

Quello a cui ambiamo è offrire stimoli di riflessione e di attivazione sui temi dell’antidiscriminazione e dell’antirazzismo alle organizzazioni/enti che operano per e con i giovani e soprattutto a coloro che pur operando per e con i giovani non trattano direttamente di questi temi. Sostenere misure anti-razziste e anti-discriminatorie nel quotidiano di ogni organizzazione che partecipa al seminario. Definire piani concreti di azione in ogni organizzazione che voglia partecipare all’interno del territorio cittadino.

Tutte le organizzazioni partecipanti sono state chiamate a esplorare il loro contributo nella costruzione di un'Europa tollerante ed anti-discrimatoria oltre che a riflettere sul tema della tutela dei diritti umani nel loro lavoro quotidiano.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-11-2014 alle 23:51 sul giornale del 08 novembre 2014 - 1135 letture