x

SEI IN > VIVERE JESI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Via Ancona, il 3° Circolo Pd propone di realizzare una nuova rotatoria

2' di lettura
1104

da Circolo 3° Pd Jesi


rotatoria

Perché non realizzare nel 2015 una rotatoria all’incrocio tra via Ancona e via Don Battistoni e migliorare il livello di sicurezza dell’imbocco di viale Don Minzoni su via Ancona davanti alla concessionaria di auto?

I due incroci nella trafficata via Ancona rimangono purtroppo tra i più pericolosi nella nostra città, prova ne sono gli incidenti anche gravi che si sono verificati in passato e che continuano a susseguirsi anche oggi. Certo si sarebbe potuto intervenire anche negli anni precedenti, ma perché non farlo adesso in una strategia di miglioramento della sicurezza stradale?

Costruendo una nuova rotatoria si andrebbe a fluidificare il traffico in entrata ed uscita da via Don Battistoni in cui, nelle ore di punta, si formano lunghe file di auto nell’attesa di immettersi su via Ancona in direzione centro città. Una volta poi costruita la rotatoria si potrebbe pensare di intervenire sull’incrocio tra via Ancona e viale Don Minzoni, mettendo mano allo spartitraffico esistente, in cui la svolta in direzione centro città è particolarmente pericolosa, nonostante la corsia di incanalamento presente.

Unendo questi due interventi con la rotatoria davanti all’orologio Banca Marche all’entrata della città (che ha sostituito una selva di semafori) e quella con Viale del Lavoro, si potrebbe mettere a sistema gli interventi sulla viabilità di questa importante via di accesso alla città.

Proponiamo quindi che nell’ambito del piano delle opere pubbliche 2015-2017, presentato recentemente dall’Amministrazione Comunale, in cui sono inseriti per il 2015 possibili interventi per 11 mln di Euro, se ne destini una parte alla realizzazione di una rotatoria tra Via Don Battistoni e Via Ancona, così da mettere in sicurezza una strada utilizzata da chi si reca al lavoro nelle aziende della zona industriale della nostra città.



rotatoria

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-11-2014 alle 11:24 sul giornale del 12 novembre 2014 - 1104 letture