x

SEI IN > VIVERE JESI > SPORT
articolo

Calcio: prima categoria, tante emozioni ma il derby di Filottrano finisce a reti inviolate

2' di lettura
2214

di Marco Strappini
redazione@viverejesi.it

 


Uno zero a zero che alla fine accontenta tutti, del resto il pareggio risulta al fischio finale il risultato più giusto nel derby giocato allo stadio San Giobbe tra Filottrano Calcio ed U.S. Filottranese. I due portieri grandi protagonisti.

In un pomeriggio dal cielo coperto e dalla consueta buona cornice di pubblico, le squadre dei mister Tacchi e Giuliodori ( entrambi squalificati) hanno dato vita ad una partita molto piacevole ed equilibrata dove non sono mancate numerose occasioni da gol. Il risultato finale ad 'occhiali' non inganni, entrambe le squadre hanno avuto a più riprese l'occasione per portarsi in vantaggio.

Nei primi 45 minuti è l' U.S. ad andare più vicino al bersaglio con Canesin prima e Sesterzi poi, ma entrambi i tentativi sono risultati imprecisi e l'estremo difensore avversario Moreschi non si è dovuto sporcare nemmeno i guanti malgrado i grandi brividi. Dal canto loro le 'Aquile' non sono state di certo a guardare e anche esse in un paio di circostanze hanno impegnato Sollitto in interventi non miracolosi ma sicuramente delicati che hanno evitato il peggio per i biancorossi.

Risultato invariato ed una ripresa che inizia con una fase di studio che non regala grandi emozioni, man mano che passano i minuti però il Filottrano Calcio sembra crederci di più ed inizia a guadagnare metri alzando il baricentro e iniziando a spingere sull'accelleratore con insistenza, Latini, Mauro Giuliodori e Moretti impegnano a più riprese Sollitto che si conferma sempre attento e sicuro, ma quando il numero uno della Filottranese è fuori causa, viene graziato dal tentativo di Giampieri che calcia a lato da posizione molto favorevole dopo gli sviluppi di un corner. La Filottranese sembra nell'angolo e non pare poter reagire, invece è proprio nel momento migliore degli avversari che i biancorossi confezionano la più nitida palla gol della loro partita, Caporaletti sfugge sulla destra e mette al centro un pallone invitante che viene impattato alla perfezione da Meriggi a centro area, il pubblico di fede biancorossa grida al gol ma non fa i conti con un super Moreschi che vola sotto la traversa e con un gran colpo di reni evita il gol dello zero a uno.

E' l'ultima azione pericolosa del match, le due contendenti non trovano più slanci importanti ed il pareggio alla luce di ciò che si è visto in campo è sicuramente il risultato più giusto; da sottolineare la prova dei due estremi difensori che sono risultati tra i migliori in campo ed è per causa loro se di gol al San Giobbe non se ne sono visti.



Questo è un articolo pubblicato il 15-11-2014 alle 17:40 sul giornale del 17 novembre 2014 - 2214 letture