x

SEI IN > VIVERE JESI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Chiaravalle: area ex Fintecna, PD 'Ruolo essenziale per il rilancio del centro storico'

2' di lettura
1762

da Partito Democratico Chiaravalle


partito democratico

La Segreteria del Partito Democratico di Chiaravalle si è riunita nei giorni scorsi per discutere di quale futuro per l’Area ex-Fintecna, sita al centro del Comune di Chiaravalle, in relazione alle ultime notizie apprese dalla stampa, che darebbero per raggiunti, o in via di definizione, presunti accordi tra l'Amministrazione e la proprietà dell'area in questione.

In attesa di smentite circa lo stato dei fatti, la Segreteria del Partito conferma la propria volontà, già condivisa con la Segreteria di Sel e con il Sindaco stesso, negli incontri che si sono svolti negli ultimi dodici mesi, di lavorare per far sì che l'area in questione possa svolgere un ruolo essenziale per il rilancio dell’intero centro storico, in linea con il programma di mandato dell’Amministrazione stessa. In particolare si rimarca ad oggi la contrarietà a progetti che vedano l’insediamento di centri commerciali o di supermercati di medio grandi dimensioni, in considerazione delle criticità e della fragilità dell’area in questione.

Sulla riqualificazione dell’area ex-Fintecna si gioca una partita fondamentale per il futuro della nostra città; si deve lavorare per arrivare ad un progetto complessivo che permetta un rilancio del centro storico e che sappia, da un lato, valorizzare la storia e la

bellezza dei monumenti che, come l’Abazia, il Chiostro, le pertinenze abaziali e l’Orto dei Monaci, sono solo a poche decine di metri e, dall'altro, consenta di realizzare un centro vivibile ed accessibile per i cittadini. Nell'elaborazione del progetto sarà necessario considerare anche la pericolosità dell’area che si trova in una zona a rischio idrogeologico, essendo a ridosso del Triponzio; sarà necessario valutare il rispetto degli standard urbanistici, in particolare in relazione ai parcheggi e alla possibilità del ponte di Via Montessori di sopportare traffico di mezzi pesanti; la prevedibile congestione di mezzi su Viale della Vittoria e molti altri fattori che vanno a comporre un quadro estremamente delicato e problematico. Infine, e non ultimo per importanza, c'è anche da valutare l'impatto economico legato all'inserimento di nuove iniziative; non si può infatti dimenticare la situazione già difficile del commercio locale e dei tanti esercizi che con fatica continuano a tenere ancora animato il nostro centro storico.



partito democratico

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-11-2014 alle 19:09 sul giornale del 21 novembre 2014 - 1762 letture